Tag Archives: numeri

Moltiplicazioni con le dita

Lunedì scorso un articolo di Repubblica raccontava di come in Gran Bretagna i bambini di 9 anni saranno nuovamente tenuti a conoscere a memoria le tabelline fino al dodici e fare gare di velocità. Per la cronaca, io ritengo importante conoscere a memoria le tabelline (fino al dieci) perché sono l’equivalente dell’alfabeto, ma sono contrario all’idea delle gare di velocità. Più interessante l’articolo a fianco, dove Piergiorgio Odifreddi racconta il suo trucco per moltiplicare con le dita dopo avere imparato solo le tabelline fino a quella del cinque. Vi siete chiesti come funziona il trucco? Non preoccupatevi, qui sul Post lo posso spiegare bene 🙂

Continue reading Moltiplicazioni con le dita

Numeri che forse non esistono

Prendiamo un numero a caso: 42. Sommiamogli il numero che si ottiene riscrivendo le cifre in ordine inverso, cioè 24: fossimo in enigmistica, lo chiameremmo bifronte. Otteniamo 66, che è un numero palindromo: si legge allo stesso modo da destra a sinistra e da sinistra a destra. Niente di eclatante. Proviamo allora con un altro numero: 87. Sommandogli 78 otteniamo 165. Se continuiamo a sommare al risultato il suo bifronte 561 arriviamo a 726; i passi successivi sono 726+627=1353, 1353+3531=4884, e arriviamo finalmente a un palindromo. Con 199 abbiamo 199+911=1190; 1190+0911=2101; 2101+1012=3113. La domanda sorge spontanea: prima o poi si arriva sempre a un palindromo?

Continue reading Numeri che forse non esistono

I numeri di Münchhausen

Avete mai letto le avventure del Barone di Münchhausen? A quanto pare il barone è veramente esistito, e aveva davvero l’abitudine di spararle grosse: un po’ come il personaggio Topper del fumetto Dilbert oppure, per chi si ricorda Carosello, il marinaio Trinchetto (“Cala, Trinchetto!” era un tormentone degli anni ’60, solo che non si sapeva che quelle cose si chiamassero tormentoni…) Bene, sappiate che esistono anche i numeri di Münchhausen!

Continue reading I numeri di Münchhausen