A quanto pare, il Garante della Privacy mi impone di avvisare gli utenti che in questo sito si usano dei cookie.
Riassunto per chi ha fretta: i cookie li gestisco io; non mi interessa sapere chi è che visita il sito, al più conto quanti siete. Se la cosa non vi piace, selezionate una sessione del browser in incognito.

Definizione: I cookie sono piccole stringhe di testo che vengono scambiate tra il browser e un sito, e quindi in un modo o nell'altro tracciano cosa si sta facendo.

Titolare: Il titolare dei dati sono io, e sono contattabile usando questo form.

Uso: Il sito xmau.com usa "cookie di sessione", che servono a sapere che l'utente X continua a essere lo stesso utente X, almeno fino a che non si scollega; e "cookie analytics", che mi servono a vedere le statistiche aggregate di quanta gente si connette e su quali pagine - almeno se mi ricordo di attivarle, cosa che spesso non capita. Da questo secondo tipo di cookie non è possibile sapere chi si è connesso.

I cookie analytics sono anche visti da wordpress.com se siete su uno dei miei blog; altre pagine non mandano cookie a nessuna terza parte. Non ci sono assolutamente "cookie di profilazione" che raccolgono dati per mandare pubblicità personalizzate o qualunque altra cosa: non mi importa sapere chi voi siate.

Nel caso non vogliate essere tracciati nemmeno in questo modo, la soluzione è semplice: accedete al sito con una sessione di navigazione in incognito. Potete trovare le istruzioni per il vostro browser facendo una ricerca con la stringa "navigazione in incognito Firefox" (oppure Chrome, o Safari, od Opera, o qualunque sia il nome del vostro browser). Oppure guardate i feed del sito (qui per i post e qui per i commenti: cookie non ve ne arrivano. Oppure ancora non leggete il mio sito, o al limite cercate di vedere se la pagina che vi interessa è nella cache di Google. È una vostra libera scelta.

Se avete inserito una mail quando commentate, quell'indirizzo ora sta in una base dati locale di Wordpress su questo sito; l'unico caso in cui la uso è per contattarvi a proposito del post. In questo caso potete contattarmi se volete che sia cancellato: lo farò subito, anche se resta il comma 22: per dirmi che devo cancellare un indirizzo dovete scrivermi da quell'indirizzo per ovvie ragionei di sicurezza. Del resto, non è obbligatorio inserire la vostra mail nei commenti: se usate "testo_qualunque"@example.com è un indirizzo perfettamente valido. Non aspettatevi che io vi scriva a quell'indirizzo, però.

Fine del pippone.

versione 2.3, 26 giugno 2016, .mau.
torna alla home page di .mau.