Monthly Archives: March 2021

Il premio Turing 2020 a Aho e Ullman

Come probabilmente sapete, io non sono solamente un matematico (non praticante), ma anche un informatico (sempre non praticante: quando ho mai tempo di fare qualcosa?) Informatico teorico, per la precisione: non che io non sappia programmare, se serve, ma i miei studi sono stati sul versante teorico dell’informatica, che si era stabilizzato nella dozzina di anni precedenti alla mia laurea. Quando ho saputo che il premio Turing 2020 era stato assegnato ad Aho e Ullman, il mio primo pensiero è stato “come? non ce l’avevano già?”

Continue reading Il premio Turing 2020 a Aho e Ullman

Il crollo dell’aspettativa di vita


Non so se la scorsa settimana avete visto i titoli dei giornali sul crollo dell’aspettativa di vita nel 2020: qui sopra vedete quelli di Repubblica e Corriere. Questi dati, ancora preliminari, sono tratti dal BES 2020, il rapporto annuale sul benessere equo e sostenibile in Italia che trovate sul sito Istat. Tralasciamo il titolo errato del Corriere – il calo da 83,6 a 82 anni non è quello dell’Italia ma del solo Nord, dove la scorsa primavera il Covid ha colpito più duramente – e cerchiamo di capire cosa significa questo numeretto che appare negli articoli: l’aspettativa di vita alla nascita.

Continue reading Il crollo dell’aspettativa di vita

[PILLOLE] Ancora sui problemi matematici improbabili

Un aggiornamento al mio post sui giardini bonsai. Antonio Bachis mi ha segnalato su Twitter il problema che vedete qui in cima.

Chiunque abbia avuto una nonna che preparasse i barattoli di marmellata sa perfettamente che 60 vasetti sono una quantità assolutamente normale; che per fare la marmellata spenda 37 euro al barattolo mi pare invece piuttosto improbabile. Anche in questo caso insomma abbiamo un problema matematico teoricamente basato sulla vita reale ma che in pratica non lo è, con lo svantaggio aggiuntivo che stavolta si parla di soldi… o forse questo è in realtà un vantaggio, perché c’è qualche speranza in più che lo studente si accorga che forse quei barattoli non sono placcati oro!