TumblThree

Siete preoccupati perché dalla prossima settimana tumblr toglierà tutta la roba sozza? Avete provato come me a scaricare il vostro tumblr e ci avete messo quasi una settimana perché finalmente lo zippone fosse pronto? (tra l’altro avevo meno di 2200 entry, e la maggior parte erano testi e citazioni: poca roba insomma)

Beh, potete provare a usare TumblThree. Devo dire che l’interfaccia utente non è esattamente intuitiva, e che non ha scaricato proprio tutto il mio tumblr (ma è anche vero che magari c’era roba così vecchia che non esiste più in rete). Però ha il grande vantaggio che può essere usato per un qualunque tumblr, quindi le immagini che vi piacevano tanto potrebbero restare per sempre nel vostro hard disk. Però sbrigatevi!

The Fussy Librarian

Potremmo tradurre il titolo in italiano come “la bibliotecaria esigente”. È un sito (in lingua inglese, ovvio!) a cui ci si può iscrivere per ricevere ogni giorno l’elenco degli ebook in offerta lampo oppure gratuiti (sempre in lingua inglese!), tipicamente su Kindle ma a volte anche su altre piattaforme. È possibile indicare a quali tipi di libri si è interessati; almeno per quanto riguarda i Kindle tipicamente l’offerta vale anche per il marketplace italiano.

Se non avete paura di leggere in inglese, il sito potrebbe fare al caso vostro.

Wordometers

Roberto Re mi segnala Worldometers. Nulla di trascendentale, semplicemente una serie di contatori che vengono aggiornati (basandosi sulle stime, claro) in tempo reale. Però possono dare l’idea non solo della grandezza relativa di una serie di valori ma anche di come essi cambiano.

Dizionario degli anglicismi


Il mio amico Zop ha da poco approntato un sito, AAA Alternative Agli Anglicismi, dove troverete un dizionario con 3500 parole e locuzioni inglesi (ab)usate, insieme ai possibili equivalenti in italiano.
La cosa bella, come avrete capito, è che chi come me è pigro può controllare al volo se può cambiare una parola inglese e metterne al suo posto una italiana. Io non sono un talebano, credo che una quota ridotta di anglicismi sia accettabile, però a volte me ne scappa qualcuno di troppo…