Le bottiglie che si sgasano

Mi è capitato di ritrovare delle bottiglie da un litro e mezzo di acqua gasata piuttosto vecchiotte – quasi un anno, tanto per darvi un’idea. Ne ho aperta una ed era quasi del tutto sgasata. Ho controllato le altre, ed erano tutte così.

Mi chiedo esattamente come faccia una bottiglia chiusa a sgasarsi. Il tappo non è proprio a tenuta? l’anidride carbonica passa attraverso la plastica? Se qualcuno dei miei ventun lettori ha un’idea di quale possa essere la ragione e la condivide qua, mi farà non dico felice ma almeno sollevato…

6 comments

  1. https://vigneviniequalita.edagricole.it/ricerca/bottiglie-in-pet-uno-studio-sugli-scambi-gassosi/
    https://www.imbottigliamento.it/2013/06/20/studio-di-una-bottiglia-di-pet-barriera/

    Quindi se sono in PET senza strato barriera sì (mi preoccuperei di più del tipo di barriera in realtà)

    Comunque a me è capitato di lasciare bottiglie di acqua leggermente frizzante per molti mesi in dispensa o in garage (in un caso sicuramente più di un anno) e non ho riscontratao differenze.

  2. Sono un chimico ma non ho esperienza diretta nei materiali di confezionamento degli alimenti, comunque la permeabilità ai gas delle materie plastiche è nota. Il PET, con cui sono fatte generalmente le bottiglie dell’acqua, per quanto ne so è uno dei migliori ma cercando in rete si vede che una certa permeabilità alla CO2 ce l’ha (https://composite-analytica.com/archive/Carbon-Dioxide-Diffusion-PET.pdf).
    La mia opinione che il fenomeno che hai osservato sia un mix tra permeabilità della bottiglia e chiusura non ottimale.
    Ciao,
    Carlo

  3. Il problema è il tappo, per quanto riguarda la tenuta della CO2. Il PET ha altri problemi (ad esempio con le bevande con pH acido) ma non questo in particolare. Troverai in particolare che la velocità con cui la bottiglia si sgasa aumenta in proporzione ai cicli freddo/caldo che la bottiglia subisce dato che il corpo della bottiglia è in PET, ma il tappo in PET HD (High Density) che ha una diversa risposta alla deformazione termica. In altri termini il tappo si apre leggermente passando da una temperatura ad una altra minore oltre un certo deltaT. Parola di ex-chimico.

    • quelle bottiglie erano rimaste in cantina, quindi non ci sono state grandi variazioni termiche,

  4. Non è il tappo, è il collo. Le filettature dei colli delle bottiglie hanno dei taglietti che servono a far uscire la co2 per evitare rilasci troppo violenti dopo che le bottiglie sono state esposte al sole. Effetto collaterale: le bevande si sgasano nel tempo.

    http://www.madsci.org/posts/archives/2000-02/950761555.Eg.r.html

    «In response to your question, the thread “cuts” or “gaps” in the threads on both the bottle and closure are vent slots which allow the CO2 gas to escape from the inside the package during opening.

    This escape of gas relieves the pressure on the inside of the bottle and allows the closure to be safely removed from the package by the consumer…»

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.