alla faccia degli acchiappaclic

Quando preparo le mie vignette che non fanno ridere, prendo spunto dalle notizie del giorno. Tipicamente uso Repubblica per abitudine, ma a volte mi avventuro su altri quotidiani. Stamattina ho provato a guardare Libero: qui la schermata che ho salvato. Ecco i titoli delle notizie, fino alla sezione “qui dentro solo stile Libero!” che direi essere l’equivalente dei colonnini morbosi.

– [A] Egiziano minaccia di sgozzare la guardia giurata? La risposta del vicesindaco del Pd: roba da non credere
– “Lockdown inevitabili, in Italia guai seri”. Coronavirus, parla il big del Comitato tecnico scientifico: si ricomincia da zero
– [A] Sta cambiando qualcosa nel contagio? Impressionante: le cifre rivelano un dettaglio inquietante
– [A] L’indiscrezione-terremoto sulla Boschi: “Sicurissimo, è lei la chiave”. Rimpasto? Chi salta nel governo
– #LIBERO – In Italia troppi parassiti, ma se non lavora nessuno chi ci salverà dalla crisi?
– [A] Silvio Berlusconi, nelle liste di Forza Italia entra anche lei: chi è la nota conduttrice tv
– [A] Matteo Salvini “non è sositituibile”. Sondaggi Lega e malumori interni? Pesante spifferata: “Nel 2021…”
– [A] L’alleanza meridionalista che imbarazza il PD. Senaldi, losce [sic] manovre in aula: giù tutto?
– Pozzallo, specchio di Pd e M5s. Immigrati e coronavirus, i numeri di un suicidio italiano
– “Conte ruba ai poveri per dare ai ricchi”. Feltri, la verità sui papponi e la genialata del “gabinetto foggiano”.
– [A] “Cosa dicono questi dati”. Zangrillo, l’ultima teoria sul coronavirus infuria gli allarmisti: “Una bestemmia”
– [a] Foulard, tappeti, borse, bottiglie, la Farnesina ricoperta di regali (costosi): ecco cosa vantano Di Maio e la vice
– [a] La figlia di Putin prende il vaccino anti-Covid: occhio agli effetti collaterali
– “Butta il coltello”. Video-choc: l’egiziano nel Duomo, il vigilantes a terra. Così lo disarmano
– [A] “È parecchio tempo che sono in disparte”. Grillo, frecciatina al M5s: perché preferisce “non…”

Su quindici titoli, ce ne sono cinque che permettono di capire di che si parla, due – quelli che ho indicato con [a] – su cui ho dei dubbi, e otto – quelli con [A] – che sono puri acchiappaclic, nel senso che non ti dicono assolutamente nulla a meno che tu clicchi e leggi l’articolo.

Di per sé la cosa non mi importa molto: io sono della scuola “se mi vuoi costringere ad aprire un articolo a scatola chiusa, con ogni probabilità non dirà nulla di importante nemmeno l’articolo e quindi te lo puoi tenere”. Spero solo che Senaldi non sia tra quelli che chiagn’e’fott perché la direttiva copyright non è ancora stata recepita e quindi i poveri giornali non possono avere i loro dovuti incassi, perché quegli snippet non possono certo togliere accessi alle pagine…

Comments are closed.