bravo Pietro!

Ieri sera Piero Arese ha sfiorato la medaglia di bronzo agli Europei di atletica leggera sui 1500 piani, migliorando il personale di due secondi abbondanti e diventando il più veloce italiano in questo millennio.

Pietro è il figlio di un mio compagno di liceo (e visto che Torino è poi sostanzialmente un grosso paesone, sua mamma era mia collega in Cselt…). Quest’anno è letteralmente esploso, e tutti noi “zii” nella chat dei compagni siamo fieri dell’ingegner Arese… (sì, in questi anni ha seguito un programma sport + lavoro della Fidal e si è laureato in ingegneria per la sicurezza del lavoro e dell’ambiente)

2 comments

  1. Però mau, “letteralmente esploso” da te non me lo aspettavo.