Non “quella” Ragusa

Se l’avessi visto su Libero non ci avrei nemmeno fatto caso. Ma Repubblica forse poteva evitare di usare il termine “Ragusa” per parlare di Dubrovnik. Il problema non è un’antiitalianizzazione forzata (comunque “Ragusa” è latino e la città-stato è stata “italiana” solo per due anni nella repubblica napoleonica): dire che il ponte termina a Sabbioncello e non a Peljesac mi sta benissimo. Ma Ragusa è anche una città siciliana, e mischiare così i nomi complica solo le cose…

Comments are closed.