L’altro vaccino

Ieri sera mi sono vaccinato contro l’influenza. È la seconda volta in vita mia: la prima fu nel 2009, quando i gemelli erano appena nati e prematuri. Io in genere prendo l’influenza una volta ogni cinque anni, ma quest’anno ho deciso di non rischiare.

Inutile dire che la Premiata Ditta Fontana&Gallera non ha nulla a che fare con la mia vaccinazione, che è arrivata dalla mia grande azienda con le modalità che le sono abituali. Il 22 settembre l’amministratore delegato ci ha scritto dicendo che l’azienda «sta organizzando una campagna di vaccinazione antinfluenzale cui si potrà aderire su base volontaria»; poi più nulla fino al 17 dicembre quando alle 19:31 mi è arrivata una mail dicendo che se volevo partecipare alla campagna avevo tempo fino al 18 dicembre per accettare. Il 22 dicembre è arrivata la seconda mail, che mi dava due possibilità di scelta: il 23 o il 29 dicembre. Insomma l’inerzia aziendale è enorme, ma quando parte parte :-)

3 comments

  1. Ah, se i complottisti sapessero i reali motivi per cui le telco non usano il 5G e i vaccini per telecontrollare la popolazione!

  2. Gallera&C non sono certo stati piu’ veloci: mia madre 91enne l’ha fatta stamattina, prima e’ stato impossibile.

  3. Gallera e Azienda non pervenute. Fatto privatamente con 65€. Per due perché l’ho fatto anche alla Comizietta.