L’aggiornamento all’ingresso delle chiese

Quando ero bambino, all’ingresso delle chiese c’erano le acquasantiere: tu pucciavi le dita nell’acqua benedetta e ti facevi il segno della croce. Le acquasantiere ci sono ancora, ma credo che non avessero più acqua da decenni: magari le vecchine strusciano ancora le dita per abitudine o speranza, ma nulla di più. Ora, con la riapertura delle chiese dopo il coronavirus, le acquasantietre sono state ufficialmente eliminate e sono stati messi in tutta fretta distributori di gel igienizzante da usare all’ingresso. Ma perché non si è pensato di benedire il gel? Prenderemo due piccioni con una fava!

3 comments

  1. Almeno dalle mie parti, le acquasantiere sono sempre state rifornite. Solo con l’emergenza sanitaria è arrivata la disposizione di svuotarle.

  2. Strepitoso! Abbiamo riso per mezz’ora :D :D :D
    E tecnicamente hai ragione.