Ancora inversioni a O

un'inversione a 360 gradi Cinque anni fa, Pietro mi aveva segnalato una “virata a 360 gradi”, che come potete immaginare non serviva a molto. Mentre nel frattempo c’è chi preferisce esagerare e andare a 370 gradi, stavolta Piero ha notato che è stata La Stampa ad annunciare “un’inversione a 360 gradi” (qui una versione salvata su archive.is).

È proprio vero: davanti ai numeri i cervelli si obliterano.

3 comments

  1. Io a volte dico ironicamente “una visione a 365 gradi, 366 nei bisestili” e non la capisce nessuno. Forse non fa ridere.

    • E’ discriminatorio, se uno è miope o bisestile o ha altri problemi di vista o di geometria si può sentire offeso.
      E poi voglio vedere a sostenere in talune sedi che non c’era intento discriminatorio verso le categorie più deboli della società!

      • Non avevo pensato alla discriminazione verso le minoranze geometriche e diottriche.