The Ludwig Wittgenstein Project

Dal primo gennaio 2022 le opere di Ludwig Wittgenstein sono nel pubblico dominio, almeno in Europa. Sì, nonostante tutti i lacci e lacciuoli – tra qualche giorno magari vi racconto qualcos’altro al riguardo – cose come queste capitano ancora. Per festeggiare, un gruppo internazionale di traduttori ha creato The Ludwig Wittgenstein Project, un progetto per tradurre le opere del filosofo tedesco e pubblicarle con licenza libera. (Nel caso non lo sapeste, se le opere di un autore sono sotto copyright non è possibile tradurle liberamente, perché il copyright copre anche i diritti di traduzione) Noi di Wikimedia Italia abbiamo contribuito finanziariamente al progetto, e ne siamo fieri. (Che poi io non leggerei mai Wittgenstein, ma è il principio che conta!)

2 comments

  1. Ottimo! Aggiungerei per completezza che anche le traduzioni stesse sono coperte da copyright / diritto d’autore. Quindi, anche se un autore è fuori diritti, una traduzione di una sua opera fatta da qualcuno ancora vivo, o morto da meno di settant’anni, è protetta dal diritto d’autore (del traduttore).

    • ovviamente sì, per me era così ovvio che non ho nemmeno pensato di aggiungerlo… D’altra parte, se non fosse così non ci sarebbe stato bisogno di tradurre, no?