lo schiaffo di papa Francesco

La cosa che ho trovato più curiosa nell’episodio del papa che si è rivoltato contro la donna che lo stava strattonato è che nella mia bolla Facebook, o meglio tra i contatti della mia bolla, a prendere le difese di Francesco sono gli atei e agnostici, mentre quelli che lo stigmatizzano si professano cattolici. Certo, potremmo dire che i primi pensano a cosa avrebbero fatto loro al suo posto mentre i secondi pretendono che il papa sia il buon esempio: ma mi stupisco che nessuno di questi ultimi si ricordi della “Guarigione dell’emorroissa” (guglate Wikipedia, e leggete il resoconto del vangelo di Marco), dove a me è sempre parso che Gesù fosse oltremodo seccato, prima di dare la benedizione alla donna guarita. E questo un sedicente cattolico dovrebbe ben saperlo.

O forse la risposta è molto più semplice: non si sta parlando di religione, ma semplicemente di politica, anzi del politicume di questi ultimi tempi…

5 comments

  1. Nel girarsi e chiedere chi è stato, coi discepoli che commentano “in questo casino come fai a capire cosa è successo? “

    • Effettivamente non l’avevo mai vista così, ma è molto più rappresentativa quella del Tempio dove si arrabbia e distrugge tutto.

  2. è la prima cosa che mi è venuta in mente, ma sono giunto a conclusione diversa dalla tua. Ho immaginato che, ci fosse stato Bergoglio al posto del Nazareno, invece di guarire l’ammalata, le avrebbe affibbiato uno schiaffone.

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.