Microsoft Word e l'”Advanced Find”

Io per anni ho usato Word 2003, e di per sé in ufficio lo sto ancora usando, smadonnando un po’ perché l’interfaccia è in italiano e quindi le scorciatoie da tastiera sono tutte diverse: per esempio non è possibile selezionare tutto il testo a meno di avere il tastierino numerico abilitato o disabilitato, e per cercare del testo devo digitare ctrl-shift-T, se non ricordo male, invece che il più logico ctrl-F.

Ma a casa ho Word 2010 che ha un’interfaccia tutta diversa. Molte scorciatore sono ancora possibili, anche se non mostrate, ma non riuscivo proprio a trovare quella del buon vecchio find. Ctrl-F apre infatti un navigation pane, che mi sarebbe anche potuto andare bene se non avesse la pessima abitudine di cancellare i risultati di ricerca non appena modifico il testo del documento: cazzarola, l’unica cosa buona che avevi era far vedere tutti i risultati di colpo, e mi costringi a rischiacciare ogni volta? Sabato mi sono scocciato e ho fatto una ricerca, che mi ha portato a questa pagina di PCPro (britannico). La soluzione era semplicissima: basta digitare Alt+H, F, D, A (oppure andare sul nastro e cercare Home | Editing | Find | Advanced Find) e come d’incanto compare il vecchio find. Come ho fatto a non pensarci prima?

9 comments

  1. Per selezionare tutto il testo da tastiera hai provato a premere ripetutamente F8?

    Ctrl+MAiusc+T ha (aveva?) senso nelle versioni italiane perché T è l’iniziale di Trova, e la prassi in tutte le versioni localizzate era cercare, dove possibile, di avere lettere che si potessero facilmente memorizzare perché riconducibili al nome del comando (ma i programmi Office italiani, a differenza di quelli in altre lingue, consentivano anche di usare combinazioni di tasti non dipendenti dalla lingua, ad es. Maiusc+F12 per salvare).

    • @Licia: il “seleziona tutto” in italiano è Ctl-Tn5, ma a me continua a non venire in mente (e metà delle volte non ho il tastierino numerico settato). Quello che ho sempre odiato in Word è che non sono mai riuscito a trovare un modo per cambiare in un colpo solo tutte le scorciatoie di tastiera e mettere quelle in inglese. È vero per esempio che Ctl-Shft-T sta per “Trova”, ma Ctl-Shft-S non sta per “Cerca” 🙂

      [EDIT] oh, va bene che è lunedì, ma ovviamente Ctl-Shft-S stava per “sostituisci”…

  2. Dovresti procurarti un Office Language (Interface) Pack, così puoi passare dall’interfaccia italiana a quella inglese senza dover personalizzare tutte le combinazioni di comandi da tastiera (ma le usi davvero TUTTE?).

    Una volta personalizzate le opzioni di una versione di Word, ci sono varie utilità per trasferirle in blocco in un altro computer , ad es. scegliendo solo le impostazioni di Office con Trasferimento dati Windows (ma non funziona con tutte le versioni di Windows).

    Torno brevemente su F8 perché secondo me è molto utile: premi 1 volta > seleziona la parola, 2volte > frase, 3 volte > paragrafo, 4 volte > intero testo.

    PS Una nota terminologica: Ribbon in italiano si chiama barra multifunzione, infatti “nastro” non ha nulla a che fare con la funzionalità. Era un nome vecchio che faceva riferimento a tutt’altra interfaccia ma poi è rimasto, un po’ come era successo con mouse per il dispositivo (l’inventore aveva ribadito più volte che non avrebbe dovuto chiamarsi così): dettagli in Why is it called the Ribbon?.

    • (ah, per me è un ribbon e basta. Tanto il Word 2010 me lo sono comprato con l’interfaccia inglese e spelling in inglese, italiano e mi pare francese)
      No, non uso certo tutte le scorciatoie da tastiera!

  3. Ciao,
    Puoi aggiungere i comandi più utilizzati alla “quick access toolbar” (quella in alto a sinistra vicino alla W di Word).
    Click destro sulla QAT, “Customize…”, e aggiungi il comando “Advanced Find”. Fatto questo potrai aprirlo semplicemente usando Alt+, dove è la posizione che il comando occupa nella QAT, se non hai altri comandi sarà Alt+1.

    La barra di accesso veloce è una delle caratteristiche meno usate e più utili di Office 🙂

    Ciao,
    Massimo.

    • La QAT è la versione semplificata ed inebetita delle barre delle icone (o come diavolo si chiamavano) delle versioni precedenti di Office: puoi farne un’unica riga, sei costretto o a tenerla nella barra del titolo (che cosa insensata!) o sotto il ribbon con il risultato di perdere ulteriore spazio in verticale – spazio gia’ macellato dal ribbon stesso. Ok mi fermo qui…

  4. Leggo in giro che shift+F4 fa quello che vuoi (“find next”) anche col navigation pane (anche se tutti i risultati smettono di essere evidenziati appena fai una modifica) – dovresti poter facilmente assegnare “find next” ad un tasto piu’ normale, tipo F3