Con il bike sharing si fa di tutto!

Mi ero perso questa notizia: nel primo pomeriggio del 9 febbraio un vigile urbano fuori servizio, che se ne stava tornando a casa con una BikeMi dopo il suo turno di lavoro, ha visto un tizio su un’altra bici condivisa scippare lo smartphone a una signora; l’agente Alessandro Romanazzi si è messo all’inseguimento e dopo un chilometro ha fermato il ladro.

Purtroppo non sono riuscito a scoprire che tipo di bici avesse il malvivente: se era una MoBike non vedo nulla di strano, come ben sanno tutti coloro che hanno provato a pedalarci su. Mi stupisce però che ci sia gente così pazza da pedalare a tutta birra in piena Milano, e soprattutto che nessuno l’abbia investita.

Comments are closed.