Librerie

Mentre ero ai giardinetti con Anna e i bambini, mi sono preso una decina di minuti e sono andato a vedere una libreria nemmeno troppo piccola, su due piani, con una buona scelta di libri per bambini e ragazzi e scaffali di saggi di sociologia e storia contemporanea. In fondo, in un angolino, ho trovato uno scaffale su cui campeggiava la scritta “saggi di scienza”. Lo scaffale era completamente vuoto.

4 comments

  1. poteva andare peggio: poteva essere pieno di libri sulle scie chimiche, sulle cure olistiche, sulla medicina omeopatica e tutto il resto della porcheria di quel genere.

    • Per quelli c’erano scaffali appositi. (Cosa che non mi infastidisce nemmeno troppo, posso capire che siano un’ottima fonte di reddito per una libreria che in fin dei conti ha da campare. Espliciti la cosa, io salto quegli scaffali e siamo tutti contenti)

      • Il fatto che ci fossero gli scaffali appositi mi commuove. Non è raro vedere quella roba nella sezione “saggi di scienza”.

  2. Ovviamente è perché è la sezione che vende di più, e ogni mezz’ora devono riempirlo nuovamente….