bei lavori

Il Sole-24 Ore è in crisi abbastanza nera. Ora hanno fatto fuori (“consensualmente”) l’ex direttore Roberto Napoletano che era da cinque mesi in aspettativa non retribuita, e gli hanno dato una buonuscita di 700.000 euro lordi. Buon per lui che se fuma avrà gli spicci per le sigarette. Ma quello che mi lascia più basito è che questi 700.000 euro corrispondono a otto mesi di costo aziendale. Ma quanti soldi gli davano per fare il direttore?

4 comments

  1. Lo stipendio di un qualsiasi magnager di alto livello è in proporzione al fatturato/numero dipendenti. In Italia in generale le retribuzioni sono più alte rispetto al pari grado estero (chissà come mai…:)).

    Leggo da qui che i ricavi 2016 erano sui 300M. Le proporzioni le sappiamo fare entrambi ed il suo stipendio viaggia sulla milionata più le stecche.
    Posso dire che ci sono ditte che fatturano uguale e pagano di più, anche se questa non è una scusante (no il fatto che sia in perdita non cambia le retribuzioni del top management).

    Esercizio: il tuo ex-ad in proporzione ha ricevuto di più, di meno od in linea pur essendo in attivo?

    • Fatturato 2016: 19 miliardi di euro. Quindi 19000:300 = x:700. Napoletano ha ottenuto quasi il doppio, proporzionalmente.
      (E in teoria un dirigente apicale dovrebbe avere una parte di stipendio legata ai risultati, a dire il vero)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *