La vignetta dei Peanuts del 23 gennaio 1963 mostra un googol in tutta la sua magnificenza dei cento zeri che seguono l’1 iniziale: diciamo che Lucy ha ben poche possibilità che Schroeder si interessi a lei.
Molti sanno che Google deriva il suo nome da googol, il numero mostrato nella vignetta, e che lo spelling diverso è solo il risultato di un errore. Persino il sito di Google racconta questa storia. Ma ho scoperto vari indizi che raccontano una verità un po’ diversa: è più facile che sia il googol ad aver preso il nome da Google. Nel capitolo di Numeralia che parla del numero più grande comunemente usato mostro quanto ho trovato!