Monday, 20 November 2017
  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Un saluto a tutti i lettori…:... che hanno comprato la versione "edicola" di Matematica in relax. Se avete domande potete tranquillamente farle, se saprò rispondere risponderò altrimenti dirò che non so rispondere. (una cosa bella ...
  • _Matematica in relax 2_ è su Amazon!:Cari tutti, è arrivato il momento che aspettavate (forse) da sei anni. Il seguito di Matematica in relax è disponibile in formato cartaceo su Amazon: qui ci sono i link ...
  • _Matematica in relax_ nella collana Hachette di giochi matematici: C'è ancora qualcuno che legge questo blog? Bene, sappia che venerdì 20 ottobre il nono numero della collana "Sfide e giochi matematici" di Hachette sarà la riedizione di Matematica ...
  • Dati di vendita:Per i curiosi, nel 2013 sono state ancora vendute 230 copie di Matematica in relax, e ne sono state mandate al macero 26 fallate. Rimangono ancora 258 copie a magazzino: ...
  • concorro al premio Peano 2011:Come potete vedere qui, il mio libro è tra i tanti che concorrono all'assegnazione del premio Peano 2011, indetto dall'associazione torinese Mathesis. Se andate su questa pagina e avete voglia, potete ...
Home » nel mondo reale » concorro al premio Peano 2011

recensione di Zar

Roberto Zanasi, noto come Zar o Proooof (dal nome del suo blog), è un professore di matematica; anche lui ha appena pubblicato un libro, Verso l’infinito ma con calma, altamente consigliato. (No, non è uno scambio di favori, il suo libro merita davvero). Ecco qua sotto la sua recensione del libro, che parte da e arriva a Martin Gardner passando per Erdős e Pólya: gente tosta, insomma, mica come me!

.mau. è uno cresciuto a pane e Martin Gardner, ed è uno a cui piace la matematica.

La risoluzione dei problemi è una delle attività tipiche del matematico, e spesso è faticosa, piena di strade che non portano da nessuna parte. A volte si arriva alla soluzione con tanti calcoli, e con la sensazione che quella non sia la strada migliore. Si pensa che la dimostrazione vera debba essere diversa, ma non si riesce a vederla.

Altre volte, invece, arriva l’illuminazione. Martin Gardner la chiamava esperienza a-ha, e consiste in quella bellissima sensazione che si ha quando si capisce di aver trovato la soluzione giusta. Come diceva Erdős, in alcuni casi ci viene regalata la possibilità di dare un’occhiata al libro delle dimostrazioni di Dio.

Bene, e come si fa a risolvere problemi in modo giusto? Bé, la risposta più semplice è: risolvendo problemi. Poi, se vogliamo, possono esserci anche risposte un pochino più articolate, come quella di Pòlya, che propone un metodo molto dettagliato, ma alla fine bisogna comunque provare, ragionare, prendere strade sbagliate, riprovare, e così via.

Bene, .mau. ha scritto un libro, intitolato Matematica in Relax, in cui raccoglie 99 problemi matematici. Sono tutti problemi che, se si trova la strada giusta, si risolvono in poche righe e con pochi calcoli (spesso, senza calcoli).

E se uno non trova la strada giusta, può andare a leggersi prima di tutto un aiutino che lo indirizza un po’, e poi la soluzione completa, corredata anche da un commento didattico, che spiega le tecniche matematiche usate. Questo è il punto forte del libro: la spiegazione di come si fa. Martin Gardner avrebbe approvato.