Tuesday, 25 July 2017
  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Dati di vendita:Per i curiosi, nel 2013 sono state ancora vendute 230 copie di Matematica in relax, e ne sono state mandate al macero 26 fallate. Rimangono ancora 258 copie a magazzino: ...
  • concorro al premio Peano 2011:Come potete vedere qui, il mio libro è tra i tanti che concorrono all'assegnazione del premio Peano 2011, indetto dall'associazione torinese Mathesis. Se andate su questa pagina e avete voglia, potete ...
  • il libro al Festival della Scienza!:Oggi alle 18 sarò a parlare del libro al Festival della Scienza a Genova. Allegate a questo post ci sono anche le slide (in formato .pptx, mi spiace...) annotate ...
  • segnalazione su Donna Moderna:Non so se il testo sia anche apparso sulla rivista in edicola, però sulla versione Web di Donna Moderna trovate questa pagina dove Laura Carcano (ciao!) ha segnalato anche il ...
  • recensione su La Provincia di Cremona:A dire il vero la recensione è stata pubblicata più di un mese fa, il 26 giugno: ma sono estremamente in ritardo con tutto, quindi ve la segnalo solo oggi.
Home » nel mondo reale » recensione su La Provincia di Cremona

errori nel problema 26

Ebbene sì: è stato trovato il primo errore. Peggio ancora, non è un refuso ma un errore nel testo (della risposta al problema, per la precisione), anche se fortunatamente la logica della soluzione resta la stessa. Grazie a Bubbo Bubboni per averlo trovato e segnalato.

A pagina 148, invece di “La prima figura è diversa dalle altre perché il quadrato esterno è grigio” ci sarebbe dovuto essere scritto “La prima figura è diversa dalle altre perché il quadrato esterno è bianco“.

Per completezza devo aggiungere che anche la figura è sbagliata; per la precisione, la terza forma, il triangolo, dovrebbe avere l’esterno nero e l’interno grigio. Qui sotto c’è il disegno corretto.

la figura del problema  26

Sezione: errata

6 commenti per ora.

  1. juhan says:

    .mau. ho bisogno di aiuto!
    Riguardo al problema 21, quello di acqua e vino…
    No! sono astemio, lo giuro sulla testa di figli, nipoti, amiche & fidanzate del nano pelato. Davvero.
    Il problema l’ho risolto facendo i calcoli (ehi! sono ingegnere) e la soluzione è OK, ma non ho capito la logica della soluzione logica.
    Arteriosclerosi? forse; si può fare qualcosa?
    Grassie.

    • .mau. says:

      @juhan: la logica è “quel che manca di qua deve per forza essere di là”. Da ingegnere, definisci x e 1000-x la quantità di vino e di acqua nella prima brocca, con 1000-y e y la quantità di vino e acqua nella seconda brocca, e fai il sistema di equazioni sapendo che il vino totale è 1000 e l’acqua totale è 1000 🙂

      • juhan says:

        OK! Io i calcoli li ho fatti base 72 (== 8 * 9). Poi dopo il commento ho fatto 30 km con un bus lumaca e ho capito.
        Mi è stato utile pensare di congelare l’acqua e il vino (dai è un gedank–quella roba lì) e ragionare sui cubetti.
        Però mi sebra ottima l’idea che annunci nel prossimo post.

  2. giovanna says:

    .mau.,
    io rispondevo: figura n° 4
    perché: i colori, esterno, interno, punto non si alternano. Il punto è grigio come il quadrato interno.
    ciao!:-)
    g