Friday, 24 March 2017
  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Dati di vendita:Per i curiosi, nel 2013 sono state ancora vendute 230 copie di Matematica in relax, e ne sono state mandate al macero 26 fallate. Rimangono ancora 258 copie a magazzino: ...
  • concorro al premio Peano 2011:Come potete vedere qui, il mio libro è tra i tanti che concorrono all'assegnazione del premio Peano 2011, indetto dall'associazione torinese Mathesis. Se andate su questa pagina e avete voglia, potete ...
  • il libro al Festival della Scienza!:Oggi alle 18 sarò a parlare del libro al Festival della Scienza a Genova. Allegate a questo post ci sono anche le slide (in formato .pptx, mi spiace...) annotate ...
  • segnalazione su Donna Moderna:Non so se il testo sia anche apparso sulla rivista in edicola, però sulla versione Web di Donna Moderna trovate questa pagina dove Laura Carcano (ciao!) ha segnalato anche il ...
  • recensione su La Provincia di Cremona:A dire il vero la recensione è stata pubblicata più di un mese fa, il 26 giugno: ma sono estremamente in ritardo con tutto, quindi ve la segnalo solo oggi.

Archivi per March, 2011

Postato da xmau Il 29 Mar 2011 2 commenti


Ecco qualche foto che mostra l’esistenza della mia fatica letteraria nelle italiche librerie.

La prima foto è stata scattata il 19 marzo da Laura Biason a Messina, alla libreria Ciofalo: il fatto che il libro alla destra del mio, e che serve a tenerlo in piedi, sia un testo divulgativo di psicanalisi vuole sicuramente dire qualcosa, ma non saprei esattamente dire cosa.

 


Le altre due foto sono milanesi, e più precisamente della Feltrinelli Duomo: Marco D. le ha scattate domenica 27. Come vedete, il libro è in fondo a destra, vicino a uno dei tanti Odifreddi e a un testo per chi soffre di cervicale. Di nuovo lascio al gentile lettore il trovare significati reconditi 🙂

Postato da xmau Il 25 Mar 2011 2 commenti

La prima segnalazione del libro su un media (medium?) cartaceo credo che sia la fascetta a pagina 62 del numero di Sette, il supplemento del Corriere della Sera, del 24 marzo, all’interno di un articolo intitolato “2+2=Fantasia” e sopratitolo “La matematica si impara in libreria”. No, non sono stato contattato per quest’articolo, e non credo sia stata contattata neppure Vallardi, considerando che l’editore è stato indicato come “Avallardi” invece che “A. Vallardi” 🙂
(che poi il giorno dopo sono anche stato intervistato sul Corriere, ma il titolo del libro non appare…)

Postato da xmau Il 23 Mar 2011 0 commenti

Ebbene sì: se andate qui potete acquistare il libro su ebay. Mi chiedo la logica per cui uno dovrebbe pagare 10,49 euro più due per la spedizione per posta ordinaria (o quattro per raccomandata) quando il libro costa 11 euro in libreria e hai il 20-25% di sconto sui negozi online, ma tant’è…

Postato da xmau Il 22 Mar 2011 3 commenti

Armando Adolgiso, nel suo sito Nybramedia, racconta di tante cose. Una delle sezioni è Cosmotaxi, che (Armando stesso spiega) «presenta tutti i giorni notizie – avvalendosi anche di dichiarazioni di autori – su pubblicazioni editoriali (poesia lineare esclusa), discografiche, mostre, concerti, novità teatrali e cinematografiche, rassegne, convegni umanistici e scientifici.»

Non so cosa sia la poesia lineare, ma so che oggi Cosmotaxi presenta la recensione di Matematica in relax, compresa di intervista in due domande al sottoscritto!

Postato da xmau Il 16 Mar 2011 0 commenti

Chi sia il Bubbo Grasso è un segreto pari quasi al terzo segreto di Fatima. Indubbiamente è un esperto di telecomunicazioni, ma a quanto pare ha anche tale sprezzo del pericolo per esibirsi in una recensione del mio libro, che copincollo spudoratamente dopo il salto. Non preoccupatevi se la grammatica e il lessico sembrano strani: Bubbo Bubboni ci tiene molto alla privasi e quindi fa in modo che nessun grande fratello computer possa capire quello che scrive!

continua…

Postato da xmau Il 15 Mar 2011 2 commenti

Query è la rivista ufficiale del CICAP, il Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sul Paranormale. Nella sua versione online, oggi è apparsa una “recensione in coppia” di Anna Rita Longo diMatematica in Relax e di un altro libro edito da Vallardi, Breve corso di ginnastica per il cervello; i due testi sono accomunati dal voler dare un taglio più umano alla matematica.

Potete leggere sul loro sito la recensione, dal titolo Matematica col sorriso; qui mi limito a copincollare l’inizio.

continua…

Postato da xmau Il 11 Mar 2011 0 commenti

Probabilmente, chiedendo il permesso all’editore, potrei postare uno dei problemi del libro per dare un’idea di come sono; ma faccio più in fretta a scriverne uno che alla fine nel libro non è stato inserito; in questo modo non ci sono problemi 🙂 di diritti d’autore e simili… almeno fino a che non pubblicherò un secondo volume di Matematica in relax! (e anche in questo caso rivedrò il testo, e se non lo faccio io lo farà l’editor. Non sembra, ma un bravo editor fa un lavoro davvero utile!)
Eccovi quindi il problema, e il relativo aiutino: dopo il salto potrete trovare soluzione e post scriptum.

Il numero mancante

Se siete come me, siete sicuramente delle persone intelligenti, ma la vostra memoria è normale: o almeno io non riesco certo a tenere a mente cento numeri. Supponete che qualcuno vi pronunci lentamente – diciamo uno ogni cinque-sei secondi – in ordine casuale novantanove dei numeri da 1 a 100, e vi chieda quale sia il mancante. Qual è il sistema più semplice per trovarlo?

Aiutino:

[sei proprio sicuro di volerlo leggere?]
[sicuro sicuro sicuro??]
Cento numeri sono difficili da tenere a mente; ma ricordarne uno è facile, e sommare dei numeri di due cifre non è troppo difficile.

continua…

Postato da xmau Il 3 Mar 2011 0 commenti

(quella insomma che caricherò su amazon.it, ibs.it, aNobii e simili)

Questa recensione è smaccatamente di parte, visto che il libro l’ho scritto io. D’altra parte, in questo modo potete avere un’opinione sicuramente di prima mano, il che spero risulti utile.
Dal mio punto di vista, ogni libro deve avere qualcosa di particolare, per quanto piccola sia, che lo distingua dagli altri. Libri di problemi matematici ce ne sono tantissimi. Anche limitandoci a quelli in lingua italiana se ne trovano parecchi, e non è detto che si sentisse tutto quel bisogno di averne ancora un altro. continua…

Postato da xmau Il 1 Mar 2011 0 commenti

Alla fine del Post scriptum del problema 2 ho scritto che è sempre possibile usare 31 tessere 1×2 per ricoprire una scacchiera da cui sono state tolte due caselle qualsiasi purché di colore diverso. Vi siete chiesti come si possa dimostrare quest’affermazione? In casi come questo, visto che naturalmente non ha un grande senso provare tutte le possibili configurazioni di scacchiere così mutilate e cercare un ricoprimento adatto, i casi sono due: o si cerca una soluzione non costruttiva – ma la vedo male – oppure si trova un modo intelligente per una soluzione costruttiva generica. Quello che si fa è proprio questo: dopo il salto potrete vedere come applicare il metodo “trenino” al problema.

continua…

Postato da xmau Il 1 Mar 2011 0 commenti

La prima edizione del libro ha anche una fascetta, di un bel violetto. La fascetta riporta una citazione di Stefano Bartezzaghi:
continua…