_Capra e calcoli_ (libro)

[copertina] Scrivere un libro a quattro mani non è mai facile: il rischio è sempre quello di non riuscire ad amalgamare le varie parti. Ecco, questo è il punto più debole di questo libro (Marco Malvaldi e Dino Leporini, Capra e calcoli : l’eterna lotta tra gli algoritmi e il caos, Laterza 2014, pag. 177, € 15, ISBN 9788858111925). L’inizio del libro infatti racconta (bene) come si possa sfruttare la probabilità per capire come funzionano alcune cose (Monty Hall, ma anche il metodo Montecarlo per affrontare un problema troppo complicato), passando poi ai problemi legati alla troppa rapidità dei computer e al fatto che non siamo capaci di fare le cose in modo che non vada tutto a pallino a causa della loro intrinseca stupidità. Il guaio è che i singoli capitoli sono interessanti, ma al lettore – rectius: a me, non so come gli altri vedano le cose – rimane l’impressione che si sia perso da qualche parte il filo conduttore.
Probabilmente insomma il modo migliore per leggerlo è dedicarsi a un capitolo per volta, come se il libro fosse una raccolta di saggi.

Comments are closed.