Test: Math Optical Illusion

Mighty Optical Illusions, come dice il nome, in genere raccoglie immagini di illusioni ottiche. Ma in questo caso l'”illusione” è un test matematico (niente di eccezionale: bisogna fare delle somme con numeri di due cifre).
Quando ho provato il test immaginavo che alla fine ci sarebbe stata una di quelle somme tipo “3099+1” a cui si tende a rispondere “4000”: non mi sarei aspettato la domanda finale (non aritmetica), né mi sarei aspettato che la mia risposta fosse parzialmente uguale a quella divinata, nonostante non avessi fatto il test pensando in inglese! (diciamo che non sono sinestetico, per non dare spoiler). Se avete voglia di indicare nei commenti il vostro risultato, vediamo se sono un caso patologico oppure no…

12 comments

  1. Purtroppo io conoscevo già il gioco, era fra le “magie” per stupire gli amici che Silvan raccontava su Topolino fra fine anni ’80 e inizio `90. Ma il fatto di conoscerlo non aiuta, anzi, la memoria richiama alla mente più velocemente le due parole “divinate”

  2. Cacciavite rosso.
    I commenti qui però danno torto alla statistica del 98%….

  3. martello nero. che il martello sia il “tool” piú popolare tutto sommato non mi stupisce. probabilmente sarebbe venuto fuori lo stesso anche senza obbligare a fare i conti.

  4. Ovviamente bisognerebbe controllare facendo lo stesso test senza i conti prima (magari facendo fare altre attivit`

  5. Sono anormale pure io :-). Secondo me la risposta varia pesantemente in relazione al campione utilizzato (i.e., se a rispondere sono persone con un background culturale simile).

  6. Cacciavite rosso anch’io, e sono il terzo cacciavite.
    La controdomanda è: quanti di coloro che hanno pensato “cacciavite” sono anche fan di Doctor Who come me? 😉

  7. per la cronaca, la mia scelta è stata “martello blu”. Non so se inconsciamente i Blue Meanies hanno avuto qualche colpa.

  8. Pingback: Carnevale della matematica #73 | termueske