La matematica non ammetterà errori, ma questo libro qualcuno ne ha, nonostante tutta la cura che ci abbiamo messo. Ecco quello che abbiamo trovato (io e chi mi ha segnalato gli errori…) fino ad oggi.

Nota: ci sono alcuni concetti nel libro che potrebbero essere spiegati meglio (cos’è un percentile; perché 1,000 non è la stessa e identica cosa di 1 nella vita reale; un esempio pratico del gioco di Penney): non li trovate però spiegati meglio qua. Se siete proprio interessati, magari farò un’altra pagina apposta:-)


Figura di pagina 9 (in Attenti alla media!): la figura di per sé è corretta, ma sarebbe meglio decolorare i tre rettangolini per la moda (e la didascalia corrispondente). Inoltre (questo vale solo per l’ebook) la figura dovrebbe essere anticipata di un paragrafo, così poi sarebbe corretto scrivere “nella figura qui sopra”.

media-mediana-moda


Figure di pagina 11 e 13 (in La prova del nove): il risultato del prodotto è sbagliato! Dovrebbe essere 13091 e non 12091, come del resto si vede nella parte di destra delle figure.

prova del nove
prova9-b


Pagina 28, riga -1: (Crescere troppo)
errata: “ma in ciascun caso avrete una crescita lineare o, se preferite guardare il grafico, una retta più o meno inclinata. Tuttavia ci sono altri tipi di crescita.”

corrige: “ma in ciascun caso la distanza cresce in modo lineare: se guardate il grafico, vedete una retta più o meno inclinata. Ci sono però altri tipi di crescita.”


Pagina 41, riga 4: (Il gioco di Penney)
errata: “Lanciando tre volte di fila una moneta,”

corrige: “Con tre lanci consecutivi di una moneta ”


Pagina 45, riga 2: (Il paradosso di Simpson)
errata: “Come tante altre cose, ci arriva”

corrige: “Come tante altre cose, ci arrivano”.


Figura di pagina 46 (“Chi è il più bravo?”, in Il paradosso di Simpson): il secondo giorno Bart aggiusta 3 computer su 3, quindi il suo cerchio dovrebbe essere colorato col colore chiaro e dovrebbe avere un 3/3 all’interno.

simpson


Pagina 57 riga 4: (La grande corsa al centro)

errata: “che stabilì una risposta definita”

corrige: “che diede una risposta definitiva”.


Figura di pagina 96 (“Code a tratti”, in L’altra corsia è sempre più veloce): la figura così com’è non è comprensibile, o meglio non rispecchia il testo. Al posto delle automobili dovrebbero esserci delle zone in bianco e altre in grigio, messe in modo che quando una corsia è bianca l’altra è grigia. L’idea è mostrata qui sotto:

[code a tratti]


Figura di pagina 101 (“Eravamo quattro amici a Liverpool”, in I miei amici hanno più amici di me): non ci devono essere le frecce finali, o se preferite tutti i segmenti dovrebbero avere una doppia freccia.
liverpool