User Tools

Site Tools


parole:seno

Differences

This shows you the differences between two versions of the page.

Link to this comparison view

Both sides previous revision Previous revision
parole:seno [2011/11/23 17:19]
xmau formattazione
parole:seno [2011/11/23 17:20] (current)
xmau fix
Line 2: Line 2:
 Quando alle superiori si introduce la trigonometria,​ non si fa certo fatica a sentire un risolino serpeggiare tra gli studenti maschi non appena si parla di "​seno"​. (Chissà perché il termine [[parole:​tangente|tangente]] non provoca alcuna reazione, né tra i maschietti né tra le femminucce...) Il bello è che la storia di questa parola mostra come gli errori si facciano strada anche in un campo tutto sommato serio come l'​etimologia! Quando alle superiori si introduce la trigonometria,​ non si fa certo fatica a sentire un risolino serpeggiare tra gli studenti maschi non appena si parla di "​seno"​. (Chissà perché il termine [[parole:​tangente|tangente]] non provoca alcuna reazione, né tra i maschietti né tra le femminucce...) Il bello è che la storia di questa parola mostra come gli errori si facciano strada anche in un campo tutto sommato serio come l'​etimologia!
  
-La derivazione di **seno** è chiarissima:​ il nome latino //sinus, -i//. Peccato che in latino sinus non significhi affatto tetta, ma "​golfo"​ - da cui il nostro "​insenatura"​ e un certo qual incipit «Quel ramo del lago di Como, che volge a mezzogiorno,​ tra due catene non interrotte di monti, tutto a seni e a golfi» - oppure "​cavità"​ - da cui la nostra "​sinusite"​. Quindi al limite il seno sarebbe dovuta essere quello che gli inglesi chiamano "​cleavage",​ la scollatura. In effetti la prima citazione in italiano della parola "​seno"​ è di Jacopo da Lentini, nel senso di "​intimità della coscienza";​ Dante la usa come "​insenatura",​ Boccaccio - e chi altri? - come "petto muliebre",​ o "​spazio tra il vestito e il petto";​ si attribuisce infine a Petrarca il significato di "​ventre materno",​ come poi cristallizzato nell'​Ave Maria. Tutto questo è riportato dal DELI, come anche il passaggio del termine, soprattutto nel plurale, al significato attuale: già Carducci scrive dei "nudi seni", probabilmente sull'​influenza del francese //seins<// attestato sin dal XVI secolo. ​+La derivazione di **seno** è chiarissima:​ il nome latino //sinus, -i//. Peccato che in latino sinus non significhi affatto tetta, ma "​golfo"​ - da cui il nostro "​insenatura"​ e un certo qual incipit «Quel ramo del lago di Como, che volge a mezzogiorno,​ tra due catene non interrotte di monti, tutto a seni e a golfi» - oppure "​cavità"​ - da cui la nostra "​sinusite"​. Quindi al limite il seno sarebbe dovuta essere quello che gli inglesi chiamano "​cleavage",​ la scollatura. In effetti la prima citazione in italiano della parola "​seno"​ è di Jacopo da Lentini, nel senso di "​intimità della coscienza";​ Dante la usa come "​insenatura",​ Boccaccio - e chi altri? - come "petto muliebre",​ o "​spazio tra il vestito e il petto";​ si attribuisce infine a Petrarca il significato di "​ventre materno",​ come poi cristallizzato nell'​Ave Maria. Tutto questo è riportato dal DELI, come anche il passaggio del termine, soprattutto nel plurale, al significato attuale: già Carducci scrive dei "nudi seni", probabilmente sull'​influenza del francese //seins// attestato sin dal XVI secolo. ​
  
 E per il seno matematico? Beh, qui la storia è ancora più complicata: seguo il percorso riportato da Lucio Russo nel suo //La rivoluzione dimenticata//​. Innanzitutto bisogna ricordare che la trigonometria è stata scienza relativamente recente, nata in epoca ellenista, e mai realmente riportata in opere latine: anche Tolomeo scrisse il suo Almagesto in greco. Peggio ancora, gli ellenisti non usavano come unità fondamentale il seno, ma la corda; non è un grave problema, visto che corda(α) = 2 sin(α/2), ma questo significa che non esisteva un termine per il seno.  E per il seno matematico? Beh, qui la storia è ancora più complicata: seguo il percorso riportato da Lucio Russo nel suo //La rivoluzione dimenticata//​. Innanzitutto bisogna ricordare che la trigonometria è stata scienza relativamente recente, nata in epoca ellenista, e mai realmente riportata in opere latine: anche Tolomeo scrisse il suo Almagesto in greco. Peggio ancora, gli ellenisti non usavano come unità fondamentale il seno, ma la corda; non è un grave problema, visto che corda(α) = 2 sin(α/2), ma questo significa che non esisteva un termine per il seno. 
parole/seno.txt · Last modified: 2011/11/23 17:20 by xmau