Thursday, 23 November 2017
  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Un saluto a tutti i lettori…:... che hanno comprato la versione "edicola" di Matematica in relax. Se avete domande potete tranquillamente farle, se saprò rispondere risponderò altrimenti dirò che non so rispondere. (una cosa bella ...
  • _Matematica in relax 2_ è su Amazon!:Cari tutti, è arrivato il momento che aspettavate (forse) da sei anni. Il seguito di Matematica in relax è disponibile in formato cartaceo su Amazon: qui ci sono i link ...
  • _Matematica in relax_ nella collana Hachette di giochi matematici: C'è ancora qualcuno che legge questo blog? Bene, sappia che venerdì 20 ottobre il nono numero della collana "Sfide e giochi matematici" di Hachette sarà la riedizione di Matematica ...
  • Dati di vendita:Per i curiosi, nel 2013 sono state ancora vendute 230 copie di Matematica in relax, e ne sono state mandate al macero 26 fallate. Rimangono ancora 258 copie a magazzino: ...
  • concorro al premio Peano 2011:Come potete vedere qui, il mio libro è tra i tanti che concorrono all'assegnazione del premio Peano 2011, indetto dall'associazione torinese Mathesis. Se andate su questa pagina e avete voglia, potete ...
Home » nel mondo reale » concorro al premio Peano 2011

avete un dubbio sul libro?

Nell’attesa di capire se e come aggiungere una sezione forum a questo blog (mi sembra un’esagerazione, ve lo dico subito) ho pensato che la cosa più semplice è lasciare apposta un post (questo) dove chi vuole può commentare chiedendo lumi su qualcosa che non ha capito nel libro. Insomma: per i dubbi e le domande che ti affollano la mente, vieni qui e non ti preoccupare!

Sezione: comunicazioni

18 commenti per ora.

  1. giovanna says:

    Non è un dubbio, ma scrivo qui.

    Stamane i raga (II media) hanno risolto il 36: due rettangoli
    Senza aiutini 🙂
    Loro hanno tracciato l’altezza relativa all’ipotenusa del tr. rett. metà rettangolo di partenza.
    Così hanno “visto” le due parti grigio chiaro, equivalenti nel tr. rettang. Ecc..
    Li ho guidati nella soluzione del libro e ho avuto occasione di farli lavorare con le lettere nei passaggi matematici.
    Tutto ciò per farti sapere e sottolineare validità didattiche! 🙂
    ciao!
    g

  2. Alessandro says:

    io ho un dubbio nel problema 8.Secondo me si potrebbe lanciare la moneta 14 volte.Nelle prime 7 uno sceglie testa 4 volte e le restanti 3 croce.Nelle altre sette si invertono i ruoli.

  3. mattiaq says:

    Primo dubbio. Nella soluzione al problema 26 dici che la prima figura ha il quadrato esterno grigio. A me sembra bianco; è un errore o non ho capito io?

    • .mau. says:

      @mattiaq: quello è un errore, vedi http://xmau.com/relax/?p=109 (ormai è ora che io prepari la pagina statica con l’errata corrige, in effetti)

      • mattiaq says:

        Ho dei problemi con la navigazione nel sito. Non avevo capito come fare a visualizzare la sezione errata. Vedevo solo i post in homepage e pensavo che non ce ne fossero altri.
        Non è che esiste una pagina che mostra i post cronologicamente per le persone lineari come me? 😉

        • mattiaq says:

          In alternativa, alla fine di ogni area di una sezione in homepage potresti mettere qualcosa come: “Altri n post in questa sezione. Clicca qui per visualizzarli.”

  4. mattiaq says:

    Secondo dubbio, problema 53. Qui non ho capito io.
    Il problema mi pare molto più complesso di come lo spieghi nella soluzione; tu parli di triplette, ma in realtà a seconda della direzione di ingresso e a seconda del fatto che ci troviamo in uno step pari o dispari i comportamenti sono differenti. Quindi occorrerebbe dire che entreremo in loop quando entreremo nella stessa tripletta proveniendo dalla stessa direzione in uno step specifico (pari o dispari). Prima che si verifichi questa condizione però potremmo essere già passati dal via proveniendo da una direzione diversa o in uno step diverso.
    Potresti chiarirmi dove sbaglio?

    • .mau. says:

      @mattia: per il problema 53, se tu sei a un incrocio hai due possibilità (visto che non si torna mai indietro); se ti ricordi qual è stata l’ultima svolta che hai fatto (sinistra o destra) la svolta che devi fare qua è obbligata. Insomma, il fatto di avere una tripletta e non una coppia serve proprio a evitare quello che paventi tu, e separare le due possibilità.
      Per la navigazione sul sito, chiederò al mio consulente WP 🙂

  5. Vabbè, non si può chiamare errore e neppure imprecisione: al più una leggera incoerenza, direi.

    Problema 17, “Piegare la fascia”.

    Nel Testo del problema troviamo scritto: “…potrei limitarmi a piegare gli angoli all’indietro, però poi la parte finale diventa troppo spessa e il mio senso estetico rimarrebbe comunque offeso”. Occhei.

    Nell’Aiutino: “La fascia (…) ha pur sempre due dimensioni. Beh, ne avrebbe anche una terza, ma quella potete trascurarla”.

    Qui bisogna decidersi: se la trascuriamo, chi fa i conti con il senso estetico dell’autore, poi? Lo so, lo so… è pura pignoleria, e la dematematizzazione è un vero lavoraccio. Però confesso che, in questo caso, l’aiutino più che aiutarmi mi ha un po’ depistato…

    • .mau. says:

      @piotr: se pieghi come nell’esposizione del problema, hai dei punti più spessi e altri meno spessi; se pieghi come nella soluzione tutti i punti sono spessi uguali e il mio senso estetico apprezza.

      • Oh, questo mi è chiarissimo, leggendo l’esposizione del problema. E’ l’aiutino che spiazza, quando dice di trascurare la terza dimensione che è – imperlappunto – lo spessore che è tanto caro al tuo senso estetico. Ripeto, non è un errore, è solo una piccola contraddizione narrativa (da parte del sig. Aiutino).

  6. Problema 57, “Spaccaquindici”

    .mau., ti sei fatto fregare. Non tanto dal punto di vista matematico – lì è proprio difficile farlo – ma da quello brutalmente monetario. Dovevi pagare la partita persa solo mezzo euro, invece ne hai pagati 5. E lui, il fetente imbonitore, col cavolo che te l’ha fatto notare :-)….

  7. Problema 74: “Monete in file”

    Arianna è ben presente nella Formulazione, assente giustificata nell’Aiutino, brillante protagonista della Soluzione: perché nel Post-Scriptum l’hai licenziata assumendo Alice?