non sono nei top100

e probabilmente nemmeno nei top200. A qix.it hanno stilato la classifica dei cento blog italiani più seguiti (che poi non sono cento ma più di 200… ma quindici byte di celebrità non li si nega a nessuno).
Potrei sicuramente salire in classifica se mi venisse conteggiato il posizionamento su Alexa, ma il fatto che il mio blog sia parte di un dominio lo squalifica. Ma se è solo per questo, potrei probabilmente salire in classifica iniziando a mettere un po’ di link in giro. Ma ne vale davvero la pena? Il mio affezionato pubblico mi è più che sufficiente, e già così è una faticaccia bloccare lo spam che si intrufola nei commenti e nei trackback – che non a caso ho ormai bloccato, anche se con dispiacere perché l’idea di permettere ai lettori di vedere chi altro ha parlato di un certo argomento è molto interessante.