la canzone dello spam

Manca il video, purtroppo, ma potete ascoltare a partire da qua la famosa “Spam Song” dei Monty Python, quella che è stata probabilmente la sorgente dell’uso attuale del termine. Purtroppo è in formato .au, e quindi non garantisco che tutti i programmi multimediali la riconoscono.

volontari cercansi

Il guru cerca forti bloggatori (attivi ma anche passivi, insomma anche se non hai un blog ma ne leggi parecchi vai bene) per il suo nuovo Filter, vale a dire un sistema dove dovresti poter vedere ad occhio cosa si sta dicendo in questo momento.
Ricordarsi però di salvare la password, visto che non si può cambiare e ti viene chiesta ogni giorno…

Chi non fa il proprio compito

Oggidì capita spesso che quando si vuole avere la risposta a una domanda la cosa più veloce da fare sia rivolgersi a San Google. È vero che a volte è difficile fare la domanda giusta, ma con un po’ di allenamento ci si arriva. Se qualcuno continua a fare a noi domande, invece che cercarsi le risposte da solo, può essere interessante spedirlo affangoogle.

Dieci motivi per votare Silvio B.

Il sondaggio lo trovate (oggi, almeno) qui.
La cosa divertente è che la pagina non è testuale, ma un’applicazione Macromedia Flash. Non so se è perché così la pagina dei risultati del sondaggio può mostrare le barrette percentuali che salgono un po’ come l’indicatore di voltaggio delle pile, o più prosaicamente perché nessuno possa copincollare le possibili scelte. In realtà con un po’ di difficoltà lo si può fare, e mi affretto a condividere con voi le scelte possibili.
1. Sta mantenendo gli impegni del Contratto con gli italiani
2. Grazie a lui l’Italia conta di più in Europa e nel mondo
3. Ha saputo resistere ad attacchi di ogni tipo
4. Non è un politico di professione
5. Sa cosa vuol dire lavorare sodo
6. Ha innovato in tutti i campi, anche in politica
7. E’ uno che dà l’esempio
8. E’ ricco ma non è snob
9. Sa prendersi in giro, è autoironico
10. E’ generoso e ricco di umanità
Per la cronaca, al momento del mio voto (è stato difficile… alla fine ho optato per la 7, che è stata la meno scelta in assoluto: l’ironia non è il forte degli italiani. Peccato che non ci fosse “perché si è fatto da solo”) vince di gran lunga la risposta 2, con più di un quinto dei votanti. La seconda, col 13.5% dei votanti, è la 1. Duemilacinquecento persone non sono molte, e non so quanto questi dati siano taroccati da qualcuno in vena di scherzi: però li trovo interessanti.

c'è gente strana

Ho scoperto l’esistenza di Google Swap, un servizio “per chi vuole avere un account Gmail”. Visto che in questo momento gli account si attivano solo per vie traverse (grazie Massimo 🙂 ), qui si può offrire qualcosa ai fortunati per ottenere questo indirizzo “prima che il servizio parta pubblicamente e restino solo gli indirizzi più sgalfi”.
Mah.

blogosphere

Stavolta il pippone sui blog non l’ho messo qua, ma nella parte on line del convegno Culture Digitali (i weblog e la nuova sfera pubblica). Un momento di esibizionismo maggiore del solito.

Quick Reference Site

Gli amanti dei fogliettoni con tutte le istruzioni di un certo programma possono gioire: Tim Sinaeve ne ha raccolto un certo numero in pdf. Non capisco bene come quattro pagine delle specifiche HTML possano fare 13 Megabyte, ma quella è un’eccezione. Ci sono anche alcuni tutorial.