Statistiche del sito per agosto 2018

I numeri ormai sono quelli che sono, ma è buffo notare come agosto sia andato meglio di giugno e luglio. Si vede che ormai non si fanno più le parole crociate in spiaggia, ma si spippola con il furbofono. Nel dettaglio, i visitatori unici sono 19.818 con 43.135 visite; le pagine 92.646 e gli accessi 256.935. Ecco la top 5:

  1. Avete mai provato 0.xmau.com?: 1240 visite
  2. Concessioni autostradali: 1215 visite
  3. Eupnoico: 869 visite
  4. Coda di paglia a cinque stelle: 860 visite
  5. La Diciotti e la memoria da criceti: 674visite

Interessante notare come ci siano stati altri quattro post oltre le 500 visite: due quizzini della domenica, 3-4-5 con 650 visite e Dentro il quadrato con 625, e due classici come Centro Operativo Postale e Codice bianco all’Ikea.

Statistiche del sito per luglio 2018

Luglio ha visto per quanto mi riguarda un burst iniziale con l’oscuramento di Wikipedia e un blocco finale con la mia operazione all’occhio che mi ha tenuto lontano dal PC. Gli effetti sembrano essersi annullati: I visitatori unici sono 17.806 con 40.950 visite; le pagine 87.983 e gli accessi 246.842. Ecco la top 5:

  1. Daniele Manca e il copyright: 1345 visite
  2. Eupnoico: 896 visite
  3. Centro Operativo Postale: 754 visite
  4. Se questo è un articolo: 728 visite
  5. Perché Wikipedia in itailano è oscurata: 619 visite

Inoltre Sono stato dimesso ha superato le 500 visite.

Sono stato dimesso

O meglio ho la lettera di dimissione ma sono ancora in ospedale aspettando che Anna possa prendermi.
Continuo a non usare Facebook, se vi chiedeste perché non rispondo là. Per un po’, ancora niente post o quasi.

Avviso

Sono in ospedale e domani mi operano all’occhio. Quindi per un po’ – a parte i post programmati per sabato e domenica – non leggerete nulla.

Statistiche del sito per giugno 2018

La crescita di maggio è stata un’illusione. Giugno ha segnato un nuovo abisso: I visitatori unici sono 17.979 con 40.563 visite; le pagine 93.470 e gli accessi 239.478. Ecco la top 5:

  1. _Ritorno al giurassico_ (mostra): 822 visite
  2. Eupnoico: 764 visite
  3. _Ragazze con i numeri_ (libro): 631 visite
  4. Centro Operativo Postale: 620 visite
  5. _Contro le elezioni_ (libro) : 566 visite

Non credo ci sia mai stato un mese con tre recensioni tra le cinque pagine più visitate! Per il resto, interessanti i 19 accessi via twitter a Daniele Manca e il copyright

Statistiche del sito per maggio 2018

Rispetto ad aprile, un minimo di risalita si vede, anche se siamo lontani dai fasti di inizio anno. I visitatori unici sono 22.727 con 44.557 visite; le pagine 97.041 e gli accessi 262.343. Per quanto riguarda la top 5, ci sono due post nuovi e tre classici:

  1. Difendere le spiagge libere: 734 visite
  2. Amazon è sempre avanti: 685 visite
  3. Mamma mia, Mattarella: 664 visite
  4. Centro Operativo Postale: 596 visite
  5. Eupnoico: 567 visite

(si vede che nascono tanti bambini a maggio? 😉 )
Anche Giuseppe Conte e l’effetto Oscar Giannino e Decimi e centesimi hanno superato quota 500, con rispettivamente 524 e 513 visite. Solo 562 visite per la pagina degli accordi musicali.

Statistiche del sito per aprile 2018

Mamma mia che calo, peggio del PD a marzo! 19.151 visitatori unici e 38.591 visite, con 79.908 pagine e 216.359 accessi. Se guardate marzo capirete il deficit.
Non parliamo poi della top 5: l’unico vantaggio è che quattro dei cinque post sono del mese.

  1. Quizzino politico: 637 visite
  2. Centro Operativo Postale: 536 visite
  3. Chi di conversioni di unità di misura ferisce: 499 visite
  4. Il figlio non riconoscibile: 418 visite
  5. Quizzino della domenica: vecchi libri: 376 visite

Infine, la pagina sugli accordi ha avuto 632 hit.

Statistiche del sito per marzo 2018

A marzo ho scritto probabilmente più post rispetto a febbraio, e i risultati si vedono nelle statistiche: il numero di visitatori unici è ancora sceso rispetto a febbraio, attestandosi a 23.489, ma le visite sono cresciute a 46.136 (occhei, meno del 10% in più relativo alla diversa lunghezza) e le pagine visitate hanno superato per la prima volta nell’anno le centomila, per la precisione 100.849. Anche gli accessi, 276.172, sono il massimo per l’anno in corso.

La top 5 di marzo vede uno scambio tra i primi due post; anche il terzo era “vecchio”, ma le elezioni e la vittoria di Gianluca Comazzi ha contribuito a tenerlo a galla. Degno di nota che i due post successivi hanno avuto rispettivamente 499 e 495 visite. Se si sommano le visite non dirette ma via feed (e che in genere prendono dai cinque agli otto hit ciascuna) sarebbero anche loro oltre la magica soglia di 500.

  1. Difendere le spiagge libere: 871 visite
  2. Centro Operativo Postale: 746 visite
  3. La carriera di Gianluca Comazzi: 637 visite
  4. Orologi geopolitici: 517 visite
  5. Biglietti del bus a Torino: si sono bevuti il cervello?: 509 visite

La pagina sugli accordi ha avuto 914 hit.
Interessante notare come i post meno visti siano le recensioni di libri. È vero che di solito escono di sabato quando c’è meno gente che perde tempo sul mio blog, ma direi che è chiaro che non vi interessano (ma tanto continuerò a metterle 🙂 )