“capitano”


“Capitano: Una persona spavalda e codarda, specialmente un soldato, un poliziotto, ecc.”. Da qui.

12 comments

  1. Cioè: prendono una parola italiana, la pronunciano a cazzo di cane (“capUtano”?) e ne uccidono pure il significato (anche se in questa accezione va benissimo per un certo personaggio…)? A posto semo!

      • O il “box” per l’auto… ma come loro s’indignano quando siamo noi a usare le loro parole a cazzo di cane possiamo indignarci noi quando lo fanno loro? A parte che, come ha fatto notare Daniele A. Gewurz qui sotto, quel sito “A word a day” mi sembra una delle fonti meno affidabili che esistano. “Anu Garg” puzza di troll lontano un chilometro: come direbbe Rocco Schiavone, ma che cazzo di nome è?

    • Giusto per curiosità: sia la pronuncia sia il significato sono inventati di sana pianta, ma con /uh/ gli anglofoni non indicano la nostra “u” (sarebbe /oo/, più o meno), bensì uno schwa. Non che la situazione migliori…

      Ma qual è la fonte, .mau.? In altri dizionari inglesi ci sono lemmi più sensati, come:

      capitano | ˌkapɪˈtɑːnəʊ |
      noun (plural capitanos)
      (in Italy or among Italian-speakers) a captain or chief.

        • Ah, grazie. Nella migliore delle ipotesi è un’accezione molto specifica (dell’uso di “capitano” in inglese). L’OED, di cui mi fido più che del signor Anu Garg, definisce:

          Chiefly in Italian contexts: a captain, headman, or chief; spec. a swaggering but cowardly soldier who appears as a stock character esp. in the Commedia dell’Arte.

          • Giusto! Direi che la definizione necessita di Falstaff (quello dell’Enrico IV), Capitan Spaventa e della confusione mentale tipica di chi non ha bisogno di capire perché già conosce.

          • Ogni settimana c’è un tema (spesso molto generico) per la parole, e questa settimana il tema erano per l’appunto le parole dalla commedia dell’arte 🙂

          • (e direi che il primo significato, visto che dice “principalmente in contesto legato all’Italia”, sia semplicemente la traduzione letterale… trovi la parola magari in un libro ambientato in Italia con un ufficiale dei Carabinieri e ti chiedi cosa sia)

  2. Forse voi pronunciate “kapɪˈtɑːnəʊ”, ma i mafiosi dei film dicono sempre “kapaˈtɑːnəʊ”, intendendo appunto “spavaldo e codardo”.

    La definizione è corretta. Manca di contesto.

  3. Qui in Germania la parola italiana “capitano” viene usata solo per indicare il capitano di una squadra calcio 😉

    Comunque, qualunque significato si dia alla parola capitano, a me Salvini più che un capitano sembra un capitone.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.