pesi politici diversi

Sono tanti anni ormai che quasi ogni giorno creo una battuta che non fa ridere (occhei, statisticamente qualcuna mi è anche riuscita). Visto che il tema è la cronaca, è abbastanza normale che parli anche dei personaggi politici; tipicamente quelli che riescono meglio sono coloro che stanno al governo. C’è così stato il periodo Silvio e quello Matteo (Renzi). Certo, Matteo (Salvini) e beppegrillo™ ogni tanto facevano capolino, ma erano comparse. (Gentiloni non c’è mai stato, in effetti).

Ora abbiamo il governo Conte, ma penso concordiate con me che non è che l’attuale PresConsMin conti qualcosa: rimane la coppia Matteone-Giggino. Bene: mi sono accorto che faccio una fatica enorme a trovare spunti da quello che fa il secondo, mentre il primo rende le cose persino troppo facili. Sì, potrei scrivere che quando ha incontrato i rider avrebbe detto “tenete duro, e potrete farcela come me!” ma è persino sotto i miei bassi livelli. Se io fossi un elettore pentastellato mi preoccuperei di questa cancellazione del moVimento.

2 comments

  1. Perché non hai scritto “l’attia PdC Conte conti”? Sarebbe stato un bel gioco di parole.

    🙂