_Project Emergence_ (ebook)

[Nota: ho ricevuto questo ebook con il LibraryThing Early Reviewer Program]

L’idea alla base di questo libro (Jamie Zakian, Project Emergence, Month9books 2017, pag. 300, $15, ISBN 9781945107856) è interessante: un’astronave che si dirige verso un terraformato Marte portando quasi trecento adolescenti. Probabilmente un buon editor riuscirebbe a tirarne fuori un bel libro. Ma almeno la versione che ho letto io l’editor non ce l’ha avuto, e la trama è davvero esile. Tenete conto che anche se il background del libro è fantascientifico io lo definirei più per young adults (una volta si diceva juvenile, ma poi sembra che non fosse carino…), cosa che di per sé non è nulla di male. Ma tanto per mostrare qualche buco nella trama: perché tutto il gruppo di pilotaggio ha scelto di seguire il movimento Earthisum? Come mai Sally, che è partita come un personaggio forte, man mano si perde, senza nemmeno diventare una macchietta ma proprio rimanendo monodimensionale? Com’è possibile che non ci siano comunicazioni con la Terra, almeno fino a quando Rai ne tira su una come hacker? Com’è possibile che le scialuppe possano viaggiare senza pilota, ma l’astronave no?
Oltre a tutto questo, non mi è piaciuto lo stile di scrittura di Zakian. Le rare volte in cui un paragrafo superava le quattro righe era grande festa: il testo è infatti composto quasi completamente da dialoghi, e le descrizioni sono ridotte davvero ai minimi termini. Infine il libro termina in maniera incomprensibile. Capirei un testo che lascia aperta la strada a un sequel, ma in questo caso manca proprio la fine di alcune sottotrame, e non c’è traccia del fatto. In definitiva, se il libro uscirà così non credo avrà un grande successo.

2 comments

  1. Più che il libro in se che hai ampiamente massacrato mi interessa il programma “LibraryThing Early Reviewer”: come funziona? Che cosa ci si trova? Come ci sei arrivato? Vale la pena?

    • Avevo apposta lasciato il link 🙂 ma magari devi essere prima iscritto a LibraryThing che è un sito dove uno può gestirsi la sua libreria virtuale, un po’ come aNobii e Goodreads. L’unica differenza è che la versione gratuita di LibraryThing non ti fa inserire più di 150 libri (anche se io non so come mai dopo alcuni anni che non lo usavo mi sono trovato la versione senza questo limite).

      In pratica ogni mese c’è un certo numero di copie di libri di prossima uscita che gli editori mettono a disposizione degli iscritti al sito. Se si riceve un libro è caldamente consigliato recensirlo, se si vuole avere più probabilità di riceverne altri. Se vai a vedere le altre recensioni, come vedi sono tutte oneste e serie. Essendo questa la prima volta che ho ricevuto un libro, non so come sia la qualità media. Almeno per l’Italia (non so la Svizzera e la Francia…) le uniche possibilità pratiche sono ricevere ebook, il che va anche bene.

      C’è poi anche il Member Giveaway che è gestito dagli scrittori stessi.