Magari dare un’occhiata prima?

Tipicamente non perdo tempo con queste sciocchezze, ma visto che sono stato citato due parole stavolta le spendo.

Vice, con la firma di Federico Nejrotti, scrive un articolo (archivio) al titolo “Ora Virginia Raggi potrà avere una pagina Wikipedia” dove spiega con dovizia di particolari che essendo Raggi diventata sindaco di Roma e non semplice candidata, finalmente l’enciclopedia avrà una voce su di lei: nell’articolo Nejrotti si dilunga a raccontare sarcasticamente tutte le possibilità (alquanto teoriche) che avrebbe avuto secondo le regole wikipediane. Non vado a discutere sul fatto che quella è una controprova del fatto che le regole sono stringenti in generale: quella è una scelta filosofica sulla quale di per sé si può discutere, tanto che la comunità di Wikipedia ci discute spessissimo. Mi limito a fare notare che il post è datato «20 June 2016 // 11:34 AM CET». Ora, alle 00:02 (CEST, magari non ve ne siete accorti ma in questo momento abbiamo l’ora legale) la voce Virgina Raggi è comparsa su Wikipedia. (Il link è appunto a quella versione, come potete leggere in alto). Le regole essendo regole, non appena l’elezione è stata ragionevolmente certa la voce è magicamente comparsa.

Ora io mi domando e dico. Se devi scrivere un pippone raccontando urbi et orbi come Wikipedia è brutta e cattiva, non ti viene proprio in mente di controllare quali sono i tempi verbali corretti da usare?

11 comments

  1. Ma qualcuno ha capito perché i lamentatori parlano di voce “protetta” invece che cancellata? Non è la prima volta.

    • perché era protetta, no?

      06:12, 8 giu 2016 Sanremofilo (Discussione | contributi | blocca) ha protetto Virginia Raggi [Creazione=Consentito solo agli amministratori] (scade il 06:12, 22 giu 2016) (Ne riparliamo dopo il ballottaggio…) (cron | cambia)

      (poi vedo che c’è un’altra cancellazione con successiva protezione ieri sera alle 23:14, quindi immagino sia stata sbloccata in un modo o nell’altro)

  2. «Le regole essendo regole»

    E alcune sono obiettivamente «brutte e cattive», come quella genderista per cui si può usare il femminile nella voce di Wladimiro Guadagno, alias Vladimir Luxuria.

    Ma adesso che la scopro, ci posso aggiungere la regola per cui un candidato sindaco alla Capitale d’Italia non ha diritto ad una voce in Wikipedia, mentre un’infinità di persone assolutamente ignote ai più sì e con nessun merito particolare sì.

  3. Anche la scelta di descrivere raggi come sindaco anziché sindaca è conseguenza di una delle regole di wikipedia? O è solo ignoranza?