Brave PosteItaliane!

Qui da noi in ufficio siamo lettori voraci, e ci capita relativamente spesso di fare ordini da Amazon. Ultimamente l’azienda di Bezos spedisce spesso via Posteitaliane. Non SDA: proprio il caro vecchio postino. Devo dire che in questo periodo le consegne sono molto più veloci di un tempo: lunedì mattina ho fatto un ordine, data di arrivo prevista venerdì, data di arrivo effettiva adesso. Persino la lettera di addebito della carta di credito, che a volte è arrivata a casa dopo che avevo già pagato, stavolta mi è arrivata con due settimane abbondanti di anticipo.

Come sempre, mi pare doveroso segnalare anche le cose positive, e non passare sempre il tempo a lamentarmi 🙂

5 comments

  1. Io con SDA ho avuto esperienze che voi umani… e sì che è dello stesso gruppo di poste italiane. Anche nel mio piccolo confermo che PI sono migliorate molto.

  2. In realtà non è un miglioramento. Perché se dicono che consegnano un giorno ed arriva prima non è detto che a casa ci sia qualcuno a ritirare il pacco.

    • ma è amazon che dice “il pacco arriva entro venerdì alle 20”, non ho controllato il tracciamento effettivo

      • In effetti a me di un ordine con 3 prodotti 3 spedizioni diverse e 3 date di consegna diverse. Sono arrivate in ordine rigorosamente inverso.

  3. Gli ordini su Amazon – con l’eccezione di quelli fatti sotto Natale – mi sono arrivati sempre prima di quanto indicato. Mi è sorto il sospetto che lo facciano per convincere i clienti a pagare per la spedizione più veloce.
    Le Poste adottano infatti lo stesso sistema per convincerti a utilizzare la raccomandata (anche nella sua nuova modalità Raccomandata 1) al posto della posta prioritaria, per la quale non indicano neanche i tempi di consegna ( che poi mi chiedo rispetto a cosa sia prioritaria ora, visto che è da anni che la “posta normale” non esiste più).
    SC