Ugo Merlone mi segnala questo video che ha preparato (con i Lego…) per mostrare come funziona nella pratica il paradosso di Braess. Non venite però a dire che è tutta colpa dell’alta velocità 😉