Grazie ad Anna Betti, potete leggere su Xlatangente una mia intervista – serissima, naturalmente: basta notare che mi sono definito “matematto divagatore” e chi mi conosce sa perfettamente che questo è perfettamente vero, soprattutto sulla mia capacità di divagare. Vi trovate anche una mia foto scattata da Marco Scud – su questo (il soggetto, non il fotografo) potete invece glissare.

(e già che ci siete potete anche guardare il resto di Xlatangente!)