ITAGLIANO: l’insostenibile leggerezza dei panini McDonald’s

Levitazione

Alla Stazione Centrale di Milano, tra i mille modi che hanno trovato per aggiungere spazi pubblicitari, non possono non notarsi dei parallelepipedi quadrati di lato un metro e altezza 4 che ruotano lentamente in quello che dovrebbe essere uno spazio libero alla fine dei binari. Uno di questi tabelloni rotanti aveva la pubblicità di McDonald's, che spiegava come il loro pane sia morbibissimo perché "c'è una doppia levitazione naturale". Non ne so abbastanza di cucina per capire che senso abbia una doppia lievitazione; però ne so abbastanza di italiano per sapere che la levitazione è il «fenomeno paranormale per cui alcuni individui, in stato di trance, riescono a sollevarsi o a sollevare in aria oggetti pesanti» (dal De Mauro). A questo punto dovrei forse preoccuparmi che mangiarsi la doppia polpetta della foto possa indurre il malcapitato acquirente in uno stato di trance; ma invece mi chiedo chi sia stato il copy che abbia lasciato un errore così marchiano, chi siano stati i dirigenti di McDonald's Italia che non l'abbiano notato, e soprattutto come sia possibile che nessun grande mezzo di comunicazione, almeno a quanto ne so io, ne abbia parlato…

(foto scattata il 24 febbraio 2011)

3 Comments

  1. Reply
    layos February 25, 2011

    Avrei anche da sindacare sull’aggettivo naturale. Naturale è, se mai, il lievito. La lievitazione lo è sempre.

  2. Reply
    maurizio codogno February 25, 2011

    a http://www.ilvelino.it/articolo.php?Id=463035 parlano di "lievitazione indotta".

  3. Reply
    layos February 25, 2011

    Bisognerebbe chiedere a Bressanini, io non sono un chimico, ma è la prima volta nella mia vita che mi capita di sentire parlare di lievitazione senza lieviti (e quindi senza fermentazione e bla bla). Se ci sono i lieviti, anche fossero OGM, non vedo come si potrebbe parlare di una lievitazione "non naturale". Comunque grazie del link, approfondirò 🙂

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

(i miei cookie)