chi conta davvero

caro diario… ehm: caro Posterous,
sono davvero felice che tu esista. Non tanto per l’interfaccia
blogga-per-email che in fin dei conti uso adesso per la prima volta,
quanto perché mi dai la possibilità di scrivere le tamarrate che
voglio senza rovinare il mio bel blog, e soprattutto senza che mi si
dica che faccio tutto questo per salire in classifica. Questi "archivi
di .mau." non sono indicizzati da nessuna parte, e li conosce giusto
chi ci ha cliccato su dal link al mio blog. Ma ciancio alle bande.

Ieri mattina ho scritto una cazzatina, di quelle che metto in
"minimalia" perché il commento è lasciato al lettore; era una battuta
sul cognome del PM che ha in carico le indagini su Tavaroli e co, PM
che si chiama Napoleone e che mi ha fatto venire in mente Luca Luciani
e il suo "Napoletone a Waterloo". La battuta è stata ripresa credo
intorno a mezzogiorno da http://netmonitor.blogautore.repubblica.it/;
in questo momento lloogg mi dà 40 hit sugli 88 totali del post.
Numeri assolutamente fuori da ogni logica: non tanto gli 88 accessi al
singolo post, in genere in una giornata è facile superare i 100,
quanto i 40 link da una singola sorgente.

Mi spiace solo per i 40 cliccanti, che probabilmente pensavano di
trovare chissà quali altre battute fulminanti e invece si sono visti
roba tipo le mie giaculatorie sull’assistenza interna telecom e il mio
pippone matematico. D’altra parte i miei ventun lettori sanno che da
me si può trovare scritto di tutto e sono abituati a saltare quello
che a loro non interessa. Resta il punto che è proprio vero che con
tutto il polverone che si solleva per i "contenuti creati dagli
utenti" e la "coda lunga" va a finire che quando arriva un media
tradizionale (Netmonitor ha un link nella home page di repubblica.it)
le cose vengono subito rimesse nella reale proporzione. Secondo me
qualcuno tra i VIB (Very Important Bloggher) dovrebbe fare un reality
check 🙂

(ah, mentre scrivevo i referrer da Netmonitor sono passati a 43 su 91.
Cosa stavo dicendo sull’importanza del referrer giusto?)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

(i miei cookie)