Errori da non ripetere (libro)

| No TrackBacks

[copertina]Una delle maggiori fregature del diventare genitore è che prima della nascita del pupo si giura a sé stessi che non ci si comporterà certo come i nostri genitori hanno fatto con noi... salvo poi accorgersi che ricadiamo esattamente negli stessi errori. La cosa non è poi così strana, se uno ci pensa su un attimo: in fin dei conti conosciamo fin troppo bene quel modo di comportarci. In questo libro (Daniel J. Siegel e Mary Hartzell, Errori da non ripetere [Parenting from the Inside Out], Raffaello Cortina 2005 [2003], pag. 241, € 20, ISBN 978-88-7078-951-5, trad. Maria Luisa Madeddu) gli autori mostrano come è possibile accorgerci dei nostri comportamenti e applicare delle strategie per riuscire effettivamente a cambiarli. I temi trattati sono molto interessanti; i vari capitoli terminano poi con una serie di "esercizi" e una sezione sulle ultime scoperte delle neuroscienze che ampliano sicuramente il punto di vista del lettore. Purtroppo però la parte principale del testo soffre di un tecnicismo psicologico estremo, che la rende di difficile comprensione per il povero genitore che pur armato di buona volontà si trova a malpartito nel vedere in pratica i temi trattati, nonostante la traduzione accurata.

Nessun TrackBack

Ecco i riferimenti da altri blog: Errori da non ripetere (libro).

URL per il TrackBack di questa notiziola: http://xmau.com/mt/mt-tb.cgi/4400

Gli altri miei blog

Se non trovate nulla di nuovo qua, magari è perché stavo scrivendo altrove:
  • sui ritagli di .mau., il tumblr: riciclo di quanto scritto da altri e robettine piccine (poco usato). RSS
  • sugli archivi di .mau., gli archivi: usato nei momenti davvero più pigri RSS
  • sui fumetti di .mau., le strisce che non fanno ridere (di solito una vignetta al giorno). RSS
  • su il Post, nel blog di matematica ultralight - spero! (aggiornamento più o meno settimanale). RSS - RSS commenti
  • su Voices, il blog di Telecom Italia verso il mondo (aggiornamento casuale, ma lì siamo in tanti)
C'era anche il .mau. fan club su Facebook,m a ormai è allo sbando: tanto vale guardare Google+, allora.

Cercami

• Scopri il resto del mio sito (a partire da chi sono)
• Usa il form per inviarmi un messaggio
• Se sei un Commentatore Ufficiale, lòggati