Utilizzatore finale

| 12 Comments | No TrackBacks

Tecnicamente Niccolò Ghedini ha ragione. Nel nuovo pseudoscandalo di giro di fanciulle più o meno simpatiche dalle parti di Palazzo Grazioli, il PresConsMin è soltanto un "utilizzatore finale". È vero che - lasciando da parte l'affronto alla lingua italiana che avrebbe la parola "utente" - la sua frase significa che la considerazione per le donne è scesa ancora: nemmeno più "donna oggetto" quanto "donna servizio". Ma è anche vero che l'elettore medio del PdL probabilmente non si accorge nemmeno della cosa, non rivestendo alcuna novità.

Ma non voglio parlare di Silvio: mi interessano altre cose. Innanzitutto, com'è che il Corriere, che pure quando era partito il Noemigate sembrava essere dalla parte del Cavaliere, adesso esce fuori con questa storia? A pensare male si potrebbe dire che né a Rep né a Cor interessa alcunché del tutto, solo che il primo scoop era del fogliaccio scalfariano e quindi a via Solferino se ne stavano zitti e buoni in attesa di poter trovarsi il "loro" scoop. (No, non è così, a Repubblica stanno comunque montando il caso perché fa loro comodo).
Inoltre, com'è che è uscito di nuovo fuori Minimo D'Alema? Non sono riuscito a capire se è un'astuta manovra della destra per fare in modo che lui torni ad essere il Capo dei Riformisti - e garantire un'altra strepitosa vittoria al PdL - oppure un'ancora più stuta manovra della sinistra per fare in modo che lui torni ad essere il Capo dei Riformisti - e garantire un'altra strepitosa vittoria al PdL. Se qualcuno mi sa spiegare la cosa, gliene sarei grato.

Resta sempre l'ipotesi più dietrologica: si continua a parlare di donnine allegre per fare in modo che si taccia su altro. Però non saprei cosa sia questo "altro" (e infatti non se ne parla...): la crisi la vediamo lo stesso e di Mills non gliene frega nulla a nessuno. Boh.

Nessun TrackBack

Ecco i riferimenti da altri blog: Utilizzatore finale.

URL per il TrackBack di questa notiziola: http://xmau.com/mt/mt-tb.cgi/3786

12 Comments

Rotfl per D'Alema. Purtroppo tristemente verosimile.

A vederla cinicamente, potrebbe essere una strategia di purificazione.
Nelle aziende (specie nella finanza), quando cambia il vertice si tirano fuori tutti gli scheletri dagli armadi e si esce con un bilancio pietoso, ché tanto è colpa di chi era lì prima e non di chi lo firma. A volte addirittura si inventano degli scheletri che non esistono, per mettere fieno in cascina per il futuro.

Faccio fantapolitica, non parlo sul serio: ma mi piace immaginare che PresConsMin possa aver aperto lui tutti i cassetti, consapevole del fatto che finché le alternative a lui saranno scelte nella triade Veltroni-D'Alema-Fassino e rispettivi portaborse condivisori di linea politica, sarebbe sempre comunque il vincitore delle elezioni, perfino quand'anche uscissero fuori le foto di lui nella doccia con Maurizia Paradiso e il cadavere di Ave Ninchi.
E quindi tira fuori tutto il marcio adesso, soffrendo un po'; così quando lo schieramento a lui opposto troverà una densità di materia maggiore di quella del vuoto intergalattico, tutte quelle schifezzuole private saranno ormai roba fredda e mezza digerita, quindi inoffensiva.

Da buon occamiano, propendo per la soluzione più semplice: siamo di fronte ad un immenso caso di stupidità distribuita, il che, trattandosi di giornalisti, è un dato quasi certo.

Non sia mai che spezzi una lancia a favore di Ghedini, e non sulla sua schiena, ma perché avrebbe dovuto usare il termine "utente"?

L'utente è colui che stabilisce il contratto della fornitura del servizio, ma si differenza dall'utilizzatore (l'utente, ad esempio, è che sottoscrive il contratto della Telecom, ma l'utilizzatore potrebbe essere pure il figlio). Mi sono frainteso? :-)


Sì, gli incisi su D'Alema fanno ridere. :)
Però, seriamente, la sua astuzia non si discute. Davvero, eh.
Qualcuno si ricorderà dei manga o degli anime basati su qualche specialità della lotta, dove dei giovani venivano addestrati con metodi assurdi: io ricordo l'uomo tigre, che combatteva in equilibrio su una fune tesa sopra un precipizio, e schivava lame d'acciaio, e...
Erano i metodi della famigerata Tana delle Tigri: non ti insegnavano un cazzo, ma se ne uscivi vivo voleva dire che eri praticamente indistruttibile.
Ecco, la politica a quei livelli dev'essere così.
Occhetto, che pure non era l'ultimo arrivato, l'ho perso di vista.
Veltroni è stato cacciato via a furor di popolo[1], dopo una vita passata a brigare per arrivare ad essere il grande capo: eppure vorrei sapere chi pensava, dopo l'ultima esperienza del governo Prodi, che i risultati del PD potessero essere migliori.
Franceschini è considerato un utile e decorativo scaldaposto.
D'Alema, che ha praticato l'eutanasia su un governo Prodi[2], ha partecipato a una guerra NATO (fumo negli occhi per la sinistra), è venuto a patti con B per presiedere la bicamerale (coi risultati che sappiamo), è stato coinvolto in scandali, ha denunciato un vignettista violando il sacro (per la sinistra) diritto di satira ed è inviso al suo stesso elettorato, è ancora lì.
E non è in una posizione defilata, ma è lì a muovere i fili: è ancora vivo dopo una vita passata nella Tana delle Tigri ed è pure uno dei campioni.
Oh, qualcosa di straordinario lo deve avere per forza, fosse anche solo la capacità di autoalimentare le voci su sé stesso, restando tranquillo per un po' per poi, di tanto in tanto, ridestarsi con una scossa. :P

[1] Ma forse è ancora lì, per interposta persona. Anche lui non scherza, eh...
[2] Aiutato da Bertinotti, che ora è a riposo. Lui.


@Tooby: per me "utilizzare" è semplicemente un allungamento burocratico di "usare".

Io non ci vedo nessuna manovra (D'Alema combatte una guerra interna al Pd secondo me, e nient'altro). I giornali cercano di vendere qualche copia in più e di fare un po' di propaganda (Rep.); poi c'è chi ha fatto troppe promesse perché si è sentito (vinte le elezioni) onnipotente. E ha fatto promesse a persone sbagliate. E queste ora lo ricattano a mezzo stampa, niente di più.
Questo non toglie che Berl. continuerà a vincere le elezioni, ha ragione mfisk. E che tutta questa sardana non avrà quasi nessun peso.

Non avete capito niente! E' Fini che temendo di fare la fine del Principe Carlo ha deciso che è giunto il momento di passare dal ruolo di eterno vice a quello di PresConsMin.

> Resta sempre l'ipotesi più dietrologica: si continua a parlare > di donnine allegre per fare in modo che si taccia su altro.
> Però non saprei cosa sia questo "altro"

Per esempio, la benzina che sale mentre il prezzo del petrolio è sceso?

@robxyz: a dire il vero il prezzo del petrolio sta risalendo, e al momento è sui 70 dollari al barile: vedi http://www.livecharts.co.uk/daily_charts/daily_charts.php , seleziona Futures e Brent Crude Oil per avere un'idea.

Caro .mau. ti ricordi come si chiamava la divisione di CSELT in cui lavoravamo tanti anni fa...? "Utilizzatore Finale"... purtroppo era tutta un'altra storia... :-)))

@.ugo.: ma UF era "utilizzatore" o "utente" finale? sai, dopo tutti questi anni...

Gli altri miei blog

Se non trovate nulla di nuovo qua, magari è perché stavo scrivendo altrove:
  • sui ritagli di .mau., il tumblr: riciclo di quanto scritto da altri e robettine piccine (poco usato). RSS
  • sugli archivi di .mau., gli archivi: usato nei momenti davvero più pigri RSS
  • sui fumetti di .mau., le strisce che non fanno ridere (di solito una vignetta al giorno). RSS
  • su il Post, nel blog di matematica ultralight - spero! (aggiornamento più o meno settimanale). RSS - RSS commenti
  • su Voices, il blog di Telecom Italia verso il mondo (aggiornamento casuale, ma lì siamo in tanti)
C'era anche il .mau. fan club su Facebook,m a ormai è allo sbando: tanto vale guardare Google+, allora.

Cercami

• Scopri il resto del mio sito (a partire da chi sono)
• Usa il form per inviarmi un messaggio
• Se sei un Commentatore Ufficiale, lòggati