Belòn!

| 1 Comment

Il Nobel per la letteratura è stato assegnato a Jean-Marie Le Clézio (io non l'avevo mai sentito nominare, ma il mio collega francese dice che aveva letto qualcosa di lui addirittura alle medie, e Wikipedia aveva un abbozzo di voce già l'anno scorso).
Ho provato ad anagrammare Le Clézio, e sono usciti fuori:
- "colle zie": la sua opera tende a radunare insieme tutta la famiglia, narrando saghe di ampio respiro.
- "celle, ozi": ma è anche possibile notare una pigrizia, forse forzata o magari spartana e minimalista.
Sembra infine essere stato nel suo primo periodo uno sperimentalista, ma i suoi colleghi dicevano di lui "O Ellé Ci: z..." nel senso che le sue opere erano soporifere.

1 Comment

Grazie Mau per la tua pubblica ammissione!Mi consolo. Anche per me il nuovo vincitore fino a ieri era un illustre sconosciuto ...(eh sì che settimanalmente mi faccio un bel giretto in libreria, seguo le recensioni di libri su varie riviste e sono una 'lettrice compulsiva').

Gli altri miei blog

Se non trovate nulla di nuovo qua, magari è perché stavo scrivendo altrove:
  • sui ritagli di .mau., il tumblr: riciclo di quanto scritto da altri e robettine piccine (poco usato). RSS
  • sugli archivi di .mau., gli archivi: usato nei momenti davvero più pigri RSS
  • sui fumetti di .mau., le strisce che non fanno ridere (di solito una vignetta al giorno). RSS
  • su il Post, nel blog di matematica ultralight - spero! (aggiornamento più o meno settimanale). RSS - RSS commenti
  • su Voices, il blog di Telecom Italia verso il mondo (aggiornamento casuale, ma lì siamo in tanti)
C'era anche il .mau. fan club su Facebook,m a ormai è allo sbando: tanto vale guardare Google+, allora.

Cercami

• Scopri il resto del mio sito (a partire da chi sono)
• Usa il form per inviarmi un messaggio
• Se sei un Commentatore Ufficiale, lòggati